Livigno
Livigno

Come ogni anno, quando il 31 dicembre si avvicina c’è sempre chi è ancora indeciso su come e dove festeggiare l’arrivo del 2020. Ecco quindi qualche idea: per famiglie e per i più piccini, per gli sportivi, per i romantici, per gli avventurosi, per i modaioli…

Brindisi in alta quota a Cortina d’Ampezzo
La regina della mondanità rinnova anche quest’anno l’appuntamento al Rifugio Faloria, a quota 2.123 metri, per il cenone di Capodanno. Si sale con la funivia, raggiungibile direttamente dal centro, alle ore 20 e si cena al rifugio, accompagnati dalla musica di una dj band, circondati dalle vette. In menu tante prelibatezze, tra antipasti tradizionali e più estrosi, i “Cicchetti dello chef”, passando per primi, secondi, e dolci gourmet. Dopo mezzanotte, tutti col naso in su ad ammirare lo spettacolo pirotecnico che illuminerà la prima notte del 2020. Si può scendere in funivia, l’ultima corsa è alle ore 1.30 (Info: faloria@dolomiti.org).
Un Natale sulla neve anche con i più piccoli: a San Vito di Cadore, dal 26 dicembre al 6 gennaio 2020 i bambini possono trovare animazione, gare e giochi organizzati per loro da un’equipe di professionisti. Divertimento assicurato anche al kinderheim “Neve Sole”, un confortevole chalet che ospita laboratori manuali, attività di gruppo, giochi sulla neve, e naturalmente attività di baby sitting.

Fiaccolate in Val Gardena
Il 31 dicembre l’appuntamento a Ortisei prevede una suggestiva Fiaccolata di Capodanno e una Festa di Capodanno, tra luci e colori, l’intrattenimento musicale di DJ set dal vivo e lo spettacolo pirotecnico con brindisi di mezzanotte. A Selva Val Gardena i festeggiamenti inizieranno alle ore 22.00, sempre con tanta musica e divertimento per le strade del paese. Sarà possibile spostarsi da un paese all’altro (partyhopping) grazie a un nightbus, disponibile fino alle ore 4 del mattino.  Il primo giorno del 2020 a Selva Val Gardena si volgerà anche la Fiaccolata di Capodanno, accompagnata da uno spettacolo pirotecnico, mentre, il 2 gennaio, sarà la Scuola di Sci di S. Cristina a inaugurare il nuovo anno con un Laser Show e una Fiaccolata, sempre accompagnati da musica e dall’immancabile vin brulé.
Notte speciale, quella del 31, anche al Rifugio Comici, con l’imperdibile Silver Night. Trascorrere l’ultimo giorno dell’anno nella suggestiva atmosfera di un rifugio alpino a 2.154 metri sul livello del mare, offre alla notte di San Silvestro un tocco di magia in più. Il programma prevede un aperitivo dalle ore 19.45 mentre la festa durerà fino alle ore 2.00. www.valgardena.it

Valle d’Aosta, dalla mondanità al silenzio
“Treinadan!” E’ così che ci si augura l’anno nuovo in patois, il dialetto valdostano. Questa parola racchiude in sé l'essenza dei festeggiamenti di Courmayeur per l'arrivo del nuovo anno.
Sempre attenta alle sue radici ma con un occhio rivolto alle nuove tendenze, Courmayeur si distingue anche nel "divertimento di fine anno".  Se cercate i ristoranti per un cenone esclusivo, vi consigliamo di prenotarvi in fretta su uno dei ristoranti che potete trovare su Courmayeur Food.
Sono diverse le idee per trascorrere la notte di San Silvestro e il primo giorno dell’anno in Valle d’Aosta proposte da lovevda.it, il portale regionale del turismo. Come il Capodanno all’insegna del risveglio dei sensi, della sostenibilità, del silenzio nei boschi incantati del Parco del Gran Paradiso. Chi desidera salire in quota può scegliere il pacchetto che comprende fiaccolata e fuochi d'artificio sulla neve, cena in baita a Pila col gatto delle nevi. Gli amanti del relax e del divertimento possono dormire presso un hotel di charme alpino, rilassarsi alle Terme di Pré-Saint-Didier, godersi un’escursione in motoslitta per raggiungere un suggestivo rifugio sulle piste di Plan Maison, di fronte al Cervino, e gustare un ricco menù di San Silvestro seguito da brindisi e festeggiamenti sulla neve con musica e fuochi di artificio. Per ammirare e fotografare Monte Bianco, Grand Combin, Monte Rosa, Cervino e Gran Paradiso da un insolito punto di vista e in totale sicurezza c’è il ‘Capodanno in mongolfiera’.
E la vigilia di Capodanno in tutta la regione, come da tradizione, sarà animata dalle fiaccolate sugli sci: lungo le piste scenderanno serpentoni colorati e luminosi fino a valle, spesso accompagnati o accolti da fuochi d'artificio, vin brulé e musica.

Livigno a tutto sport
A Livigno i festeggiamenti per l’ultimo dell’anno inizieranno già dal tardo pomeriggio e coinvolgeranno tutti, dagli adulti ai bambini.
Come da tradizione, si inizierà alle ore 18.00 con la fiaccolata dei maestri di sci, che daranno vita ad uno spettacolo emozionante presso il Campo Scuola 23: fiaccole alla mano, i maestri di sci si esibiranno nell’attesissima fiaccolata notturna, al termine della quale bruceranno letteralmente il 2019, dando fuoco ad una scritta tridimensionale che lo rappresenta.
Ci saranno feste all’insegna del benessere con tanto di bagno di mezzanotte dopo il Cenone. L’outfit? Basterà un costume per rendere la serata davvero unica: gli ospiti riceveranno infatti una bag con telo, accappatoio e ciabatte, per poter godere del bagno di mezzanotte in tutta serenità.
Per chi vuole un Capodanno più tradizionale, i locali di Livigno apriranno le porte ai loro ospiti per Cenoni esclusivi di ogni tipo e serate ad hoc per soddisfare ogni esigenza. Rifugi in quota e ristoranti gourmet ma anche pizzerie, pub, o locali tipici livignaschi: grandi e piccini, amici e famiglie, tutti potranno trovare il loro luogo ideale per passare la serata perfetta. Per trovare il ristorante perfetto, basterà consultare il sito https://www.livigno.eu/food.
Per chi invece non si stanca mai, dalle 23.00 fino a tarda notte i pub e i locali del Piccolo Tibet daranno il via a numerosi party e serate di pura musica e divertimento. Tutti gli eventi in programma e i dettagli sui diversi party sono disponibili sulla pagina http://bit.ly/2rQVtIl.
Gran finale, poi, a mezzanotte in punto: il cielo di Livigno si riempirà di luci colorate con lo spettacolo pirotecnico dei tradizionali fuochi d’artificio. Per conoscere tutti gli eventi in programma per la notte di Capodanno e scoprire tutte le novità dell’inverno nel Piccolo Tibet: livigno.eu

Leolandia a misura di bimbo
A Leolandia, grande attesa per i festeggiamenti della notte di San Silvestro con menù gourmet e servizio al tavolo al ristorante Tana di Leo per adulti abbinato ad animazione, area giochi, musica dal vivo e menù speciale per i più piccoli. Prevista anche la partecipazione straordinaria dei personaggi più amati di Leolandia. E a mezzanotte, uno straordinario spettacolo di fuochi d’artificio nella magica cornice della Minitalia darà il via al grande party di Capodanno! (Leolandia – Autostrada A4 (MI-VE) uscita Capriate, Tel. 02 9090169. www.leolandia.it)

Gardaland, l’albero di Natale coi mattoncini
Al Gardaland Theatre è stato allestito un grande albero di Natale interamente realizzato con mattoncini LEGO che è stato decorato da alcuni bambini. Anche una serie di paesaggi natalizi sono stati realizzati con migliaia di mattoncini LEGO, in una delle stanze del Magico Villaggio di Babbo Natale, tra questi la riproduzione di Piazza Erbe a Verona, e uno scorcio delle tre Cime di Lavaredo .
Imperdibili poi le altre stanze del villaggio in cui piccoli e grandi ospiti possono vivere esperienze davvero speciali: passeggiare tra alberi innevati e orsi polari nella Foresta di Ghiaccio, gustare dolcetti di Natale appena sfornati presso il Laboratorio degli Elfi, scrivere e imbucare la propria letterina nell’ Ufficio Postale di Babbo Natale fino ad incontrare Babbo Natale in persona nella sua Casa del Polo Nord.
Interessante anche la novità di questa edizione, la Winter Express, posizionata all’esterno del Villaggio di Babbo Natale: un’esposizione di treni da collezione per la gioia di piccoli e grandi appassionati di modellismo ferroviario.
Durante Gardaland Magic Winter numerosi sono anche gli spettacoli a tema che coinvolgono i visitatori per un’esperienza da vivere insieme agli amici e alla famiglia.
Per maggiori informazioni su eventi, programmi e pacchetti soggiorno consultare il sito gardaland.it .

Grado la città dei Presepi
A Grado sono oltre 200 i presepi in mostra nella tradizionale rassegna natalizia di Grado, l’incantevole cittadina sospesa fra laguna e Adriatico, in Friuli Venezia Giulia. Sparsi lungo il Porto Mandracchio e negli angoli più caratteristici del castrum (il cuore antico della località balneare), saranno visibili in un percorso itinerante, fra calli e campielli. Quelli preparati con i materiali più fragili e preziosi saranno ospitati nei locali del Cinema Cristallo e della Casa della Musica. Le opere esposte avranno per lo più un carattere lagunare e marinaro, tant’è che il “Presepe galleggiante” – allestito dai Portatori della Madonna di Barbana nel porto, su una zattera di 6 metri quadrati – ne è considerato il simbolo per eccellenza ed è ambientato in una mota (isolotto tipico della laguna di Grado) all’interno di un casone col tetto di paglia (abitazione tradizionale dei pescatori).
Dai Presepi all’ultima notte dell’anno: il Capodanno in piazza con lo spettacolo “Dancemania!”, chiuderà il 2019 mentre il 2020 sarà aperto dal tradizionale Concerto di Capodanno, con ingresso libero, al Palazzo dei Congressi. Al Porto Mandracchio, infine, grandi emozioni la notte del 5 gennaio con il tradizionale arrivo delle Varvuole, le streghe del mare.
Informazioni: www.grado.info.

LEGO a Lignano Sabbiadoro
A Lignano Sabbiadoro, nelle sale della Biblioteca Comunale, i mattoncini LEGO sono protagonisti di un bellissimo “racconto” di Natale in 3D. Sì, una tridimensionalità vera, non virtuale, che farà prendere forma a un villaggio natalizio fantastico costruito unicamente con migliaia e migliaia di mattoncini.
L’iniziativa fa parte del fitto calendario di attività legate alle festività natalizie che anche quest’anno, come da tradizione, animano la località friulana per poter vivere un divertente e piacevolissimo mare d’inverno.
Ci saranno centinaia di piccoli personaggi Lego: ci sono il negozio di giocattoli, il mercato cittadino, le pasticcerie, i bar, la chiesa, il trenino e addirittura la fabbrica di Babbo Natale, con gli elfi al lavoro per preparare i doni per i bambini.
Oltre al villaggio invernale, in un’altra area si può ammirare la ricostruzione di un ambiente sportivo legato alla Formula 1 con le automobili posizionate su dischi rotanti per rendere facilmente visibili tutti i particolari. Presente anche un divertente diorama dedicato al mondo dei pirati. E visto che ammirare i mattoncini posizionati ad arte libera inevitabilmente la voglia di giocare, all’interno dello spazio espositivo è presente un’area piena di mattoncini, predisposta per consentire ai visitatori di mettere alla prova la loro creatività!
Informazioni per le visite (fino al 18 gennaio 2020):  Winter Village LAB – Biblioteca comunale, via Treviso, 2 – Lignano Sabbiadoro, tel. 0431.409160, biblio@lignano.org

Coccole alle Terme dell’ Emilia Romagna
Per Capodanno le differenti località termali delle Terme dell'Emilia Romagna sono pronte ad accogliere i turisti con le proprietà benefiche delle preziose acque termali sulfuree e salsobromoiodiche, assieme a trattamenti realizzati dalle esperte mani del personale delle terme. Per conoscere gli esclusivi pacchetti pensati per le feste c’è il sito www.termemiliaromagna.it , "Speciale Festività 2019-2020".
Per i più gourmant ci sono trattamenti che sfruttano i benefici dei prodotti alimentari come il "peeling corpo naturale con miele e frutti di bosco" o il "chocolate massage". Per chi ama massaggi dove il calore è protagonista, l’ideale è l "hot stone massage" oppure il "massaggio agli olii profumati caldi". Se invece volete concedervi un trattamento prezioso, "oro sublime maschera viso" è la scelta giusta, lascia una pelle immediatamente più luminosa. Giusto per citare alcune delle tante proposte di trattamenti e massaggi offerti dalle Terme dell'Emilia Romagna durante le festività natalizie.
www.termemiliaromagna.it

A Ferrara brucia il Castello Estense
Un’atmosfera incantata pervaderà la città a Capodanno, che offre eleganti cenoni nei palazzi storici, musica dal vivo dalle 21.30 in Piazza Castello, e l’attesissimo incendio del Castello Estense allo scoccare della mezzanotte, uno spettacolo piro-musicale molto coinvolgente e fuori dal comune, per poi lasciare spazio al dj set fino a notte fonda.
Per aspettare l’arrivo del 2020, il 31 dicembre, nel piano nobile del Palazzo Municipale si può scegliere l’Apericena a Palazzo, degustando proposte stuzzicanti, per poi spostarsi al Teatro Nuovo per lo spettacolo teatrale “Makkeroni a Capodanno Makkeroni tutto l’anno”; o magari il Gran Buffet a Palazzo, un cenone classico con menu a buffet. Oppure avere il privilegio di cenare direttamente nel Castello Estense: dalle 19.00 negli Imbarcaderi andrà in scena “A tavola con gli Estensi”, il cenone di Capodanno in stile rinascimentale, con specialità tipiche del territorio, musica d’epoca, ricette tramandate dal cuoco della corte estense, il famoso Messisbugo, e rivisitate da chef della provincia; al piano nobile verrà invece servito il Gran cenone in Castello con menu classico e accompagnamento musicale.
Anche gli eleganti saloni del Ridotto del Teatro Comunale diventeranno il luogo in cui festeggiare le ultime ore dell’anno, assaporando dalle 19.00 il Gran Cenone a Teatro.
Per trascorrere il Capodanno a Ferrara sono diverse le opportunità proposte da Visit Ferrara, da prenotare su: www.visitferrara.eu























































A Comacchio, il Ponte dei Trepponti è piroteatrale
La città sull’acqua di Comacchio, con i suoi ponti e canali decorati di luci, diventa a Capodanno la città del fuoco. Il monumentale Ponte dei Trepponti alla mezzanotte che scandisce l’arrivo del 2020 è protagonista di uno show piroteatrale che renderà magico il centro storico della città perla del Parco del Delta del Po. Dalle 23.50 countdown sul Trepponti in attesa della mezzanotte e dello spettacolo pirotecnico, e poi animazioni e dj set fino alle 2 del mattino.

gloriaciabattoni@gmail.com