Castello di Tintagel (Twitter)
Castello di Tintagel (Twitter)

Cornovaglia, 12 agosto 2019 - Il castello di Tintagel - meglio conosciuto come di re Artù - si trova sulla panoramica costa frastagliata della Cornovaglia settentrionale, ed è uno dei siti storici più spettacolari (e visitati) della Gran Bretagna. Ma il percorso per raggiungere la roccaforte è decisamente impegnativo, con oltre cento gradini che si snodano verso le rovine della scogliera. Per questo motivo è stata costruita una nuova passerella che porta al castello, ricreando la storica traversata dalla terraferma al promontorio. E' stato infatti inaugurato ufficialmente il Tintagel Bridge.

Mancava da oltre 500 anni un nuovo ponte per raggiungere il castello che - leggenda vuole - fu di re Artù.Il vecchio ponte, costruito da Riccardo di Cornovaglia nel XIII secolo crollò nel 1.500 e da allora non venne più ricostruito.

La nuova passerella, in acciaio, ardesia e legno, si trova a 60 metri d'altezza. L'English Heritage, l'ente pubblico britannico per la gestione del patrimonio culturale nazionale, ha raccolto 5 milioni di sterline per realizzare l'opera, che collega le due parti del maniero, separate da una gola e che permette ai turisti di raggiungere il sito più facilmente.

Tintagel era una roccaforte dei primi sovrani medievali. Potrebbero essere stati i ricordi dei re della Cornovaglia che hanno ispirato Geoffrey di Monmouth - storico e scrittore britannico medievale - a nominarlo come il luogo dove fu concepito Re Artù. Fu quasi certamente questo legame con l'eroe letterario che ispirò Richard, conte di Cornovaglia, a costruire qui il suo castello in cima alla scogliera.