Un tratto di una ciclovia in toscana
Un tratto di una ciclovia in toscana
È la ciclovia più lunga d’Italia con i quasi 3000 km e consente di attraversare in bicicletta tutto il Paese, dal Brennero fino alla Sicilia. Il percorso, che purtroppo solo per pochi tratti corre lungo le ciclabili, attraversa quasi tutte le regioni italiane, con tappe intermedie sul lago di Garda, Mantova, Bologna, l’appennino Tosco-Emiliano, Firenze, Roma, Napoli, il Cilento, la costa ionica calabrese e Palermo. La mappa offre anche la possibilità di spostarsi in Sardegna e continuare a percorrerla su due ruote. Ecco com'è la Ciclovia del Sole.


Il percorso della Ciclovia del Sole fino a Firenze

La ciclovia del Sole inizia in corrispondenza del Brennero (BZ) proprio al confine fra Italia e Austria. Da qui si inizia a scendere in direzione Bolzano lungo il fiume Isarco, attraversando le Alpi. Il percorso continua verso Trento e gira in Veneto per toccare il Lago di Garda e sconfinare quindi in Lombardia. Si passa quindi da Mantova e – attraversando il fiume Secchia – si arriva in Emilia-Romagna. Il tratto degli Appennini, in direzione di Bologna, è impegnativo (e su strade aperte al traffico). Superato il capoluogo emiliano la ciclovia prosegue verso la Toscana con pendenze importanti (si consiglia qualche spostamento in treno per i ciclisti meno esperti) e, superati Prato e Campi Bisenzio, si pedala lungo l’Arno fino ad arrivare a Firenze.

La Ciclovia del Sole verso sud tra Roma e Napoli

Da Firenze si riparte in direzione sud puntando verso Arezzo e Chiusi e percorrendo la stupenda val di Chiana. Si passa quindi dall’Umbria – da Fabro e Orvieto attraversando la storica SS71 Umbro Casentinese Romagnola) – e si sconfina nel Lazio costeggiando Viterbo. Da qui numerosi saliscendi conducono alle porte di Roma. Si può decidere a questo punto di addentrarsi nella capitale e percorrere la ciclabile del Tevere per ammirarla in bici oppure costeggiarla soltanto e continuare la traversata verso sud imboccando l’Appia Antica e l’Ardeatina. Il percorso prosegue sul litorale laziale e arriva in Campania. Da Bagnoli si può decidere di utilizzare la nuovissima pista ciclabile che conduce fino a piazza Plebiscito.

La Ciclovia del Sole tra Salerno e la Sicilia

Dopo Napoli si continua a scendere verso Salerno e la piana del Sele, attraversando il Parco del Cilento con alcune salite impegnative fino al confine con la Basilicata. Si supera il Parco del Pollino e ci si dirige verso la costa ionica calabrese oltrepassando Crotone e Isola di Capo Rizzuto. Si percorre quindi tutta la costa fino a Reggio Calabria e Villa San Giovanni e si carica la bici sul traghetto verso la Sicilia. A Messina ha inizio l’itinerario isolano che poi si dirige verso Siracusa e continua nelle province di Ragusa, Caltanissetta, Agrigento e Trapani fino ad arrivare al traguardo di Palermo. Da qui, per chi non fosse ancora stanco di pedalare, si può prendere il traghetto fino a Cagliari e costeggiare la Sardegna fino alla tappa finale di Sassari, nel nord dell’isola.


La mappa della Ciclovia del Sole


A questo link è possibile scaricare la mappa della ciclovia del Sole, con il percorso tracciato dalla Fiab, la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta. Il consiglio è quello di prestare molta attenzione durante tutto il percorso in quanto sono pochi i tratti di ciclabile presenti lungo la ciclovia e molti quelli che prevedono l’attraversamento di strade extraurbane a traffico veicolare, in alcuni casi anche intenso.