Amanti 
del vintage
Amanti 
del vintage

Bologna è di certo una delle capitali italiane del vintage. Non quello da museo, ma quello vivo, vibrante, vissuto dai suoi cittadini fin dal secolo scorso, quando accanto al mercato dell’abbigliameno, delle calzature o degli utensili da cucina della Piazzola in piazza 8 Agosto, si aggiunse il “mercato dell’usato” della Montagnola, con una varietà di scelta splendida. Tutti i bolognesi sono cresciuti con il mito del “second hand” quando ancora non era moda e molto prima che le case fashion andassero a consultare i famosi archivi di Romagna per ispirarsi nelle collezioni sul gusto retrò. E questa identità bolognese è stata sentita anche dalle nuove generazioni di appassionati, che hanno ad esempio fatto di una via come San Vitale, un piccolo distretto del vintage. Se il venerdì e il sabato si va alla Montagnola per il cashmere usato, lo stile militare del Bolli, i capi selezionati della signora Mirna, le borse del signor Gino, i cappotti in pelle o montone di Salvatore Doctor o lo stile americano di Lamù, il resto della settimana la destinazione è verso alcuni negozi molto curati quali Fratelli Broche in via San Vitale 54/d, per abiti sartoriali e di celebri stilisti, elegante bigiotteria e design ricercato, Friperie al civico 49/a per un look femminile originale che s’insinua in gonne scozzesi, maglioncini bon ton, cappottini alla Audrey Hepburn e camicette anni ottanta (il film Diabolik che fino a dicembre si girerà a Bologna con la regia dei Manetti Bros, si è avvalso degli abiti vintage selezionati da Elisa Tagliavini, la proprietaria). Non distante da Friperie c’è La Leonarda, in via San Leonardo 2/a, dove gli abiti vintage sono spesso donati da privati e dove la grande differenza la fa Angela, la direttrice del negozio, che cura i look da proporre con uno stile unico e originale e diventa per la cliente o il cliente una vera e propria personal shopper. Vintage iconico, infine, su via Indipendenza n. 8, da Pelletteria Rossi, con la sezione “Rossi Selected Vintage”, trionfo di Gucci, Vuitton, Fendi e Chanel e possibilità di farsi stimare gli accessori per una possibile vendita.