Bagaglio a mano: cambiano le regole di alcune compagnie low cost

Vueling e EasyJet hanno modificato la policy sul bagaglio a mano adeguando le direttive a quelle di altre compagnie low cost come Ryanair

bagaglio-a-mano-cambiano-le-regole-di-alcune-compagnie-low-cost

Le compagnie aeree Vueling e EasyJet hanno modificano le regole sull’imbarco dei bagagli a mano sugli aerei, rispettando gli standard già imposti da altre low cost come Ryanair e WindJet. Le nuove regole entreranno in vigore il 23 novembre per Vueling e nelle prossime settimane per EasyJet.

 

Le nuove regole per il bagaglio a mano di Vueling

La policy finora in vigore sui voli Vueling consentiva di viaggiare – senza distinzioni di tariffe – portando in cabina una borsa di piccole dimensioni, da posizionare sotto il sedile di fronte o nella cappelliera. Era anche possibile dotarsi, senza alcun sovrapprezzo, di un bagaglio a mano più grande (10 kg – 55x40x20) che al momento della partenza veniva imbarcato nella stiva o in cabina. A partire dal 23 novembre, invece, la compagnia si uniforma a quanto già previsto per altri voli low cost da operatori come Ryanair. Sarà sempre consentito quindi, ai possessori di biglietto della tariffa Basic, portare gratuitamente in cabina un bagaglio di piccole dimensioni o una borsa. Per imbarcare la seconda valigia con un peso massimo di 10 kg, si rende invece necessario pagare un costo aggiuntivo. O acquistare un biglietto di una fascia superiore (Optima, Family, TimeFlex, Space On, Space On Plus) che include l’opzione del doppio bagaglio a mano.

 

Bagaglio a mano su EasyJet

EasyJet invece, finora, prevedeva che chiunque fosse in possesso di un biglietto di tariffa standard, potesse viaggiare portando in cabina esclusivamente una borsa di piccole dimensioni da posizionare sotto la poltrona di fronte o nella cappelliera. Ogni altro bagaglio veniva imbarcato nella stiva. Soltanto ai viaggiatori che volavano con un biglietto di tariffa superiore a quella standard era consentito portare in cabina un doppio bagaglio a mano (una piccola borsa e una valigia delle dimensioni standard 55x40x20 e con un peso massimo di 10 kg). Le nuove regole sono già entrate in vigore per i voli EasyJet che partono dal Regno Unito e prossimamente saranno valide per ogni viaggio della compagnia. Anche i possessori di biglietto standard, da ora in poi, potranno portare in cabina un secondo bagaglio a mano, pagando però un sovrapprezzo che varia in base alle tratte, al periodo e al tempo che intercorre tra la prenotazione e la partenza.