Su tre colli dell’alta valle del Tenna sorge Amandola, la capitale dei Sibillini. Il santuario del Beato Antonio (il nubigero) dà il benvenuto ai turisti. Dalla piazza alta, con il palazzo del Podestà e la torre, si gode uno spettacolo stupendo verso la montagna. Le abbazie di san Ruffino e dei santi Vincenzo e Anastasio sono luoghi di bellezza e pace. I palazzi nobiliari attestano l’importanza di questa cittadina.