5 posti in Europa per vedere il foliage autunnale nel suo massimo splendore

Italia, Scozia, Francia, Polonia e Finlandia: scopriamo le mete perfette per ammirare i colori dei boschi in Europa

Foliage sul lago Inari in Lapponia Finlandia

L’autunno, con il foliage, è per eccellenza la stagione dei colori e dei paesaggi fiabeschi e ricchi di fascino. Le sfumature dorate riempiono i sentieri di tutta Europa e passeggiare in mezzo alla natura, in questo periodo dell’anno, è più piacevole che mai. Scopriamo 5 mete nel Vecchio Continente, ideali per ammirare la magia del bosco.

 

1. Bosco del Cansiglio – Italia

Uno dei luoghi più suggestivi in cui ammirare lo spettacolo del foliage si trova in Italia ed è il Bosco del Cansiglio, in Veneto. Si tratta di una radura nel cuore della provincia di Treviso, da cui si è sempre ricavavato il legname per costruire imbarcazioni. La foresta è costituita soprattutto di faggi ma anche di abeti bianchi, abeti rossi, felci e anemoni dei boschi. In autunno la sinfonia dei colori di queste diverse specie è assicurata.

 

2. Dunkeld – Scozia

Dunkeld è una cittadina del Perthshire che fa parte della regione nord-occidentale delle Highlands scozzesi, i tipici altopiani ricoperti da foreste, considerati tra i più scenografici al mondo. Proprio attorno al borgo di Dunkeld sorge la caratteristica foresta dell’Hermitage, un luogo incantato per la presenza di cascate e degli alberi più alti del Regno Unito. Proprio le piante della zona pare abbiano ispirato la saga de “Il signore degli anelli”. Una passeggiata in questi luoghi, ammirando le innumerevoli sfumature del foliage è una delle esperienze più suggestive che si possono fare in Europa in autunno.

 

3. La Strada dei vini d’Alsazia – Francia

La potenza dell’autunno colora anche i vigneti. E quale meta migliore dell’Alsazia, una delle più tradizionali regioni francesi del vino, per ammirare le nuance autunnali delle piante? La cosiddetta “Strada dei vini” che collega Marlenheim a Thann è lunga 120 km, attraversa 7 importanti vitigni e permette di incrociare lungo il percorso boschi, villaggi e castelli. Nella stagione del foliage, inoltre, questo itinerario è particolarmente frequentato anche per le diverse sagre e celebrazioni in onore del vino.

 

4. Foresta di Bialowieza – Polonia

Incontaminata, selvaggia, Patrimonio Unesco: la foresta di Bialowieza copre circa 876 kilometri quadrati, a cavallo tra Polonia e Bielorussia. Per ammirare il foliage autunnale si può fare rotta verso la località omonima. Da qui parte un percorso che attraversa un bosco con immense querce: in autunno le foglie si colorano di rosso, arancio e giallo. E qui scorrazzano i rari esemplari di bisonte europeo, che si può avvistare soprattutto di notte con visite ad hoc.

 

5. Lago Inari – Finlandia

Il fenomeno del foliage in Finlandia è particolarmente sentito e affascinante. Il paese di Babbo Natale è ricoperto da boschi per il 70% e i finlandesi hanno un termine apposito che indica il cambio del colore delle foglie in questa stagione: ruska. La regione migliore per ammirare la ruska finlandese è la Lapponia e tra le zone principali c’è la foresta che circonda il lago Inari. È il terzo bacino lacustre per estensione della Finlandia, circondato da diverse strutture alberghiere e percorsi di trekking ideali per immergersi nelle sfumature autunnali. I più fortunati potranno assistere ad uno dei foliage più emozionanti d’Europa e ad una prematura aurora boreale (fenomeno in realtà tipicamente invernale) che in questa zona è possibile ammirare anche in tardo autunno.