Dal 25 al 28 novembre si tiene a Paestum la 23ma edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (BMTA 2021) e Syusy Blady ne parla in questa video intervista con il suo fondatore e direttore Ugo Picarelli.

Quest’anno la fiera sarà dedicata a un turismo culturale più esperienziale, sostenibile e rivolto alla domanda di prossimità dovuta alla pandemia. Fra i tanti eventi in programma che potete consultare sul sito borsaturismoarcheologico.it, si parlerà del treno storico per la connessione territoriale delle destinazioni archeologiche, di “archeoincoming” e di turismo archeologico subacqueo con una conferenza mediterranea per presentare la candidatura di certificazione di un Itinerario Culturale Europeo, una rete che collegherà Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Egitto, Grecia, Israele e Turchia.

Si rinnova e conferma anche l’appuntamento con ArcheoVirtual, innovativa Mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali al servizio dei beni culturali. Da quest’anno BMTA si tiene per la prima volta nella location definitiva del Tabacchificio Cafasso, sito di archeologia industriale e “simbolo della Piana del Sele”, come definito da Gillo Dorfles.

Per Syusy Blady e per Italia Slow Tour la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico è un appuntamento fisso, quest’anno dal 25 al 28 novembre.