Syusy Blady e Patrizio Roversi raccontano i luoghi di Bologna Estate2021: Villa Aldini! A quanto pare, durante la sua visita a Bologna nel 1805, Napoleone Bonaparte fu scortato a passeggio sui colli e rimase conquistato dal panorama che si gode dalla sommità del Colle dell’Osservanza, che svetta dominante sull’intera città. «Ça c'est superbe!», commentò. Fu così che il suo plenipotenziario, Antonio Aldini, lo prese alla lettera e fece costruire qui una grande villa, destinata forse a diventare residenza del re d’Italia, su progetto di Gaspare Nadi. Villa Aldini dall’ottocento ad oggi ha alternato diverse proprietà, utilizzi e fortune, ma rimane probabilmente il più grande esempio architettonico dell'epoca napoleonica in tutta Bologna. La facciata, trionfante e neoclassica, si può scorgere fin dal centro storico.

Nel parco di Villa Aldini durante l’estate si tiene InOsservanza, un progetto di residenza artistica e rigenerazione urbana a cura di Archivio Zeta, sviluppato anche insieme a MUVet, Home Movies e Massimo Carozzi. Il programma è già in corso, consultate il sito di Bologna Estate per scoprire i prossimi eventi: attività, incontri, momenti di socialità, dialoghi, anche visite guidate alla Rotonda della Madonna del Monte in collaborazione con il FAI! Scenografia perfetta per spettacoli, ma anche semplicemente un luogo di ritrovo per incontrarsi, osservare il tramonto, respirare, godere del silenzio e del paesaggio, mangiare o bere qualcosa nello spazio di ristorazione a cura di Play Zoo (che organizza anche dei pic nic!).

Appuntamento con i luoghi di Bologna Estate ogni giovedì alle 20.45 su Ètv, al venerdì su Italia slow tour, i canali del Comune di Bologna e Bologna Welcome.

Buona Estate!