Se la ricetta del " turismo perfetto" è territorio-storia-prodotti-gastronomia-cultura, allora un itinerario nelle Terre Verdiane a Busseto e dintorni rappresenta una grande occasione. Uno slow tour, un percorso a cortissimo raggio. Come la mettiamo col clima? Quando è meglio venire a Busseto per un weekend? Si può venire tutto l'anno – dicono gli esperti – anche in inverno, quando la nebbia addolcisce il panorama e rende morbido il culatello!

Nel vostro prossimo itinerario da queste parti, ricordate che il luogo per eccellenza dove si trovano i prodotti locali è in centro a Busseto, quasi all'angolo con Piazza Verdi: la Salsamenteria, che si dice sia la più antica osteria del mondo, risalente addirittura al 1500. Verdi veniva qui a mangiare, bere, comporre e guardare le donne e l'ha resa famosa. Poi Toscanini, D'Annunzio, Ricordi, Pavarotti, Carreras e anche Zucchero hanno fatto il resto per celebrarla.

Dopo la lunga gestione della famiglia Baratta, adesso l'Oste è Abele Concari, dolce e gentile come il suo nome biblico. Anche se è un po' Caino, nel senso che cerca di assassinarti con i suoi salami, ciccioli, culatelli che per fortuna vanno giù con un sorso di rosso Gutturnio, bevuto rigorosamente nella tazza con il pollice dentro (come da tradizione).