Per fare questo viaggio preparate carrozza e cavalli... Andiamo a Crespellano, la terra delle Ville! Nelle campagne di questa zona alle porte di Bologna, infatti, sono sorte fra il XVI al XIX secolo numerose residenze di campagna delle principali famiglie senatorie bolognesi. Un patrimonio ricco di storia: Villa Nicolaj - che nella notte tra il 6 e il 7 maggio 1799 ha ospitato il poeta Ugo Foscolo, ferito a Cento durante i combattimenti a fianco dei francesi contro la coalizione austro-russa -, Palazzo Garagnani - posto nel cuore di dell’abitato, oggi trasformato in un centro culturale -, Palazzo Stella - che ha avuto fra i suoi ospiti più illustri Carlotta Bonaparte, nipote di Napoleone - e tante altre ville storiche. Potreste andarci in Settembre: dal 27 al 29 c'è la Festa Fiera, l'evento più importante di Crespellano, dove trovare stand con il meglio dell'enogastronomia locale, musica, spettacoli, animazione, mostre, raduni, mercato, e tanto altro ancora. 
Un altro buon motivo (buono, in senso stretto) per fare un giro a Crespellano è la Majani, la prima azienda italiana del cioccolato nata nel 1796 che ha sede proprio qui! Conoscete l'origine del suo prodotto più famoso? Nel 1911 la Majani vinse un concorso promosso dalla casa automobilistica FIAT per creare un cioccolatino dedicato al lancio del nuovo modello Tipo 4: nasce per quell'occasione speciale il cremino FIAT con quattro strati invece di tre! Gli strati scuri di cioccolato alla gianduja e quelli chiari alla mandorle. Non vedo l’ora di assaggiarlo!

Un ringraziamento all'Unione dei Comuni Reno Lavino Samoggia per il materiale video: Comune di Casalecchio di Reno, Comune di Monte San Pietro, Comune di Sasso Marconi e Comune di Valsamoggia, Comune di Zola Predosa. Per il materiale fotografico si ringraziano i fotografi del gruppo Facebook "Le Bellezze della Valsamoggia" e l'Azienda Majani.