E così, dopo una settimana passata a guadare fiumi, scalare cime e visitando antichi borghi, concludiamo la nostra permanenza in terra cilentana con un ultimo, immancabile tuffo nella storia millenaria di questi luoghi: la visita ai templi di Paestum rappresenta il perfetto epilogo di questo percorso, come Finisterre lo è per il Cammino di Santiago.

Ad accogliere la nostra discesa al mare ci accolgono gli amici Giuseppe Gargano e Candida Marino che, alla guida dell’Associazione Geo Trek Paestum, hanno collezionato profonde esperienze in questo territorio, divenendo appassionati promotori di escursioni seguite da centinaia di camminatori. La visita serale ai templi, rischiarati da un’illuminazione di grande fascino, ci dona un suggestivo assaggio dell'atmosfera che vivremo l’indomani mattina, quando ci dedicheremo a una piacevole passeggiata nei prati e nei viali che lambiscono questi maestosi edifici, insieme ai creatori di A piedi nel Cilento accompagnati, per questa occasione domenicale, dalle loro famiglie.

E come regalo finale, riceviamo la sorpresa dell’incontro con il direttore del Parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel, tedesco dall’italiano perfetto, giovane di eccezionale competenza, che ci rivela alcune preziose chiavi di lettura di questo paradiso antico a cielo aperto. E dopo tante storie condivise, queste le custodiamo solo per noi.