Sono 39 studentesse e 21 studenti i candidati selezionati per il Programma Volontari del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai, il più grande progetto di mobilità studentesca organizzato in Italia durante la pandemia e frutto di una collaborazione tra il Commissariato italiano per la partecipazione dell’Italia all’Esposizione...

Sono 39 studentesse e 21 studenti i candidati selezionati per il Programma Volontari del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai, il più grande progetto di mobilità studentesca organizzato in Italia durante la pandemia e frutto di una collaborazione tra il Commissariato italiano per la partecipazione dell’Italia all’Esposizione Universale e la CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università italiane). I prescelti hanno un’età media di 23 anni, sono iscritti a 52 atenei e provengono da 16 diverse regioni. I tirocini avranno una durata massima di quattro mesi. Si svolgeranno in due periodi distinti: il primo con 32 partecipanti da settembre a dicembre e il secondo, con i restanti 28, da gennaio a marzo 2022 quando si concluderà l’Expo. Il Programma costituisce un’occasione di formazione unica che gli studenti selezionati avranno la possibilità di vivere al Padiglione Italia e con la quale potranno ampliare le proprie conoscenze in ambito internazionale contribuendo all’organizzazione e alla gestione della partecipazione italiana al più importante evento globale mai organizzato nell’area che comprende Medio Oriente, Africa e Asia Meridionale.

Tra i loro compiti anche la presentazione dei dieci format di centinaia di eventi e iniziative che si terranno nella casa dell’Italia durante i sei mesi di Expo: i loro video dedicati alle attività italiane sono visibili sul sito, sui social e sul canale YouTube del Commissariato. Gli oltre 70 giovani volontari e mentor avranno inoltre il compito di guidare i visitatori del Padiglione Italia. "Questa presenza, più di ogni altra, è simbolo della rinascita", dichiara con orgoglio il Peer Mentor Emilio Siciliano.