Riflettori accesi sul Frecciarossa 1000. A Expo Dubai 2020 ci sarà infatti anche l’esperienza e la tecnologia del Frecciarossa 1000, esempio di eccellenza made in Italy che FS sta esportando anche all’estero. Il treno, infatti, oltre ad avvicinare i territori, garantendo le stesse opportunità di sviluppo, è anche il mezzo di trasporto più efficiente dal punto di vista energetico e con il minor impatto ambientale. E l’Italia è all’avanguardia, avendo un esempio di...

Riflettori accesi sul Frecciarossa 1000. A Expo Dubai 2020 ci sarà infatti anche l’esperienza e la tecnologia del Frecciarossa 1000, esempio di eccellenza made in Italy che FS sta esportando anche all’estero. Il treno, infatti, oltre ad avvicinare i territori, garantendo le stesse opportunità di sviluppo, è anche il mezzo di trasporto più efficiente dal punto di vista energetico e con il minor impatto ambientale. E l’Italia è all’avanguardia, avendo un esempio di successo, in casa, proprio come il Frecciarossa 1000, il primo treno alta velocità ad aver ottenuto la certificazione di impatto ambientale perché costruito con materiale la cui percentuale di riciclabilità è vicina al 100%.L’Italia è anche tra i primi cinque Paesi ad avere introdotto l’alta velocità, creando un sistema di eccellenza che ha cambiato e sta cambiando il Paese, accorciando le distanze e avvicinando persone e luoghi.

Ma non è tutto. Presto i treni ad alta velocità di FS correranno anche in Europa: in Spagna, dove a partire dal 2022, saranno garantiti a regime, attraverso la società ILSA fino a 74 collegamenti giornalieri di cui 32 sulla rotta Madrid-Barcellona. Ma anche in Fancia, entro fine anno, dove sarà attiva avviata l’offerta di servizi ad alta velocità fra Milano e Parigi passando da Torino e Lione con 5 Frecciarossa 1000. FS ha poi rafforzato la sua presenza in Gran Bretagna, anche grazie all’assegnazione della concessione per gestire una delle tratte ferroviarie più importanti in UK, la Londra-Glasgow, a cui a cui si aggiungeranno i servizi sulla nuova linea ad alta velocità (High Speed 2) che collegherà Londra con Birmingham e Manchester. E anche in Grecia FS sta per attivare nuovi servizi ad alta velocità tra Atene e Salonicco.

"Siamo orgogliosi di esportare le nostre competenze e contribuire con il nostro know-how per creare valore nei territori in cui operiamo – spiega l’ad Luigi Ferraris –. Molti Paesi, come ad esempio India e Stati Uniti, puntano a sviluppare il proprio sistema ad alta velocità e ciò può rappresentare un’opportunità in ottica di Sistema Paese. Per questo partecipare a Expo 2020 Dubai è ancora più importante. Vogliamo far conoscere al mondo le nostre eccellenze e i nostri successi". Per celebrare l’Expo, inoltre, corre, sui binari italiani, un Frecciarossa 1000 con una livrea che richiama i colori del Padiglione Italia.

a.p.