28 feb 2022

A Dubai focus sul futuro delle Life Sciences

IL MODELLO ITALIANO È UNICO «Expo 2020 Dubai ha riaffermato la centralità delle scienze per la vita nell’attuale contesto economico e sociale e la necessità di muoversi in un approccio collaborativo, pubblico- privato – ha detto il Commissario Expo, Paolo Glisenti –. La partnership col Gruppo Bracco ci ha permesso di portare il modello italiano, per certi aspetti unico, di scienza e competenza»
IL MODELLO ITALIANO È UNICO «Expo 2020 Dubai ha riaffermato la centralità delle scienze per la vita nell’attuale contesto economico e sociale e la necessità di muoversi in un approccio collaborativo, pubblico- privato – ha detto il Commissario Expo, Paolo Glisenti –. La partnership col Gruppo Bracco ci ha permesso di portare il modello italiano, per certi aspetti unico, di scienza e competenza»
IL MODELLO ITALIANO È UNICO «Expo 2020 Dubai ha riaffermato la centralità delle scienze per la vita nell’attuale contesto economico e sociale e la necessità di muoversi in un approccio collaborativo, pubblico- privato – ha detto il Commissario Expo, Paolo Glisenti –. La partnership col Gruppo Bracco ci ha permesso di portare il modello italiano, per certi aspetti unico, di scienza e competenza»

IL MICROBIOMA e la sua importanza per migliorare la salute umana è stato al centro di un importante forum che si è tenuto il 18 febbraio a Expo 2020 Dubai. L’evento, promosso dal Cluster Nazionale Alisei presieduto da Diana Bracco, e dal Cluster CL.A.N guidato da Mauro Fontana, è stato ricco di interventi scientifici, tra cui quello di Jeroen Raes, professore ordinario presso KU Leuven dal 2013 e capogruppo VIB dal 2009. Negli ultimi anni la ricerca sul microbioma umano, con i suoi 100 trilioni di microbi che vivono all’interno del corpo umano, è diventata un argomento di grande interesse scientifico e pubblico. "I progressi nelle tecnologie di sequenziamento del genoma e nell’analisi metagenomica hanno consentito agli scienziati di studiare i microbi e la loro funzione e di ricercare le interazioni microbioma-ospite sia nella salute che nella malattia", ha affermato Enzo Grossi, Medico, scienziato e ricercatore con lunga esperienza in medicina clinica e farmaceutica, matematica applicata e medicina computazionale, nonché consulente scientifico di Fondazione Bracco. Con questo evento dedicato al microbioma, la piattaforma globale di Expo Dubai ha aggiunto un altro importante tassello al dibattito sulla medicina del futuro iniziato con l’Health & Innovation Global Forum del 31 gennaio. In quell’occasione Ilaria Capua, virologa e direttore del Centro di Eccellenza One Health, Università della Florida e il professore Sir Mark Caulfield, Ceo di Barts Life Sciences, Università Queen Mary di Londra, hanno parlato delle nuove frontiere della scienza, della tecnologia e dei big data, approfondendo rispettivamente il tema della salute circolare e quello della medicina di precisione. L’Intelligenza artificiale applicata all’imaging diagnostico è stata al centro di un altro importante evento dedicato alla salute organizzato da Gruppo Bracco e Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai. Al workshop hanno partecipato esperti d’eccezione, come Charles Kahn, professore e vicepPresidente del Dipartimento di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?