{{IMG_SX}}Bruxelles, 20 giugno 2008  - Nessuna previsione e nessuno sfottò. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi racconta di non essere caduto nella giocosa tela tesa dal collega spagnolo Jose Luis Zapatero circa le previsioni sull'esito dell'incontro di calcio tra Itala e Spagna agli europei di calcio.


"Io conosco il calcio da tanti anni essendo il presidente
che ha vinto di più nella storia del calcio - ha raccontato il premier durante la conferenza stampa finale del Consiglio europeo di Bruxelles - e quindi so che è buona norma astenersi da qualunque pronostico perchè la dea bendata presiede i risultati finali di queste partite, qualunque siano le forze in campo. Quindi non mi sono introdotto nè in previsioni nè tantomeno in sfottò", ha concluso.