{{IMG_SX}}Roma, 13 giugno 2008- Come nel 2004, riecco il rischio 'biscotto'. Quattro anni fa l'Italia passo' l'estate a dieta, ancora intossicata dal pareggio 'scandalo' (2-2) tra Danimarca e Svezia. Cosi' uscimmo dagli Europei 2004, eliminati dall'unico risultato possibile delle nostre avversarie alla terza giornata dei gironi di qualificazione.

 

L'Italia del Trap arrivo' all'ultima partita con 2 punti (due pareggi) e vinse inutilmente contro la Bulgaria 2-1, mentre le scandinave evitarono di farsi del male per passare il turno a discapito degli azzurri. In pratica la stessa situazione degli Europei 2008. Un punto solo in classifica, e martedi' prossimo lo scontro diretto con la Francia, anch'essa ad 1 punto. L'Olanda, gia' qualificata e sicura del primo posto, se la giochera' contro la Romania, seconda con 2 punti. Se vince la Romania, passano entrambe. Senza chiamarlo 'biscotto', magari. Ma l'Italia resterebbe di nuovo a stomaco vuoto...

 

VAN BASTEN RASSICURA

''Contro la Romania giocheremo come sempre, prepareremo la partita come tutte le altre''. Van Basten risponde cosi' ai sospetti di combine in vista dell'ultima gara dell'Olanda contro la Romania espressi al ct della Francia Domenech.