Washington, 13 settembre 2018 - E' già un caso "Fear: Trump at the White House", il libro di Bob Woodward sulla Casa Bianca di Donald Trump, uscito nelle librerie solo martedì, e già uno dei libri più venduti dell'anno. Numeri da record con 750 mila copie solo il primo giorno per il leggendario giornalista del Watergate. Lo rende noto la casa editrice Simon & Schuster: fra preordini, vendite del primo giorno della copia stampata, ebook e audiolibri, è già un "fenomeno culturale". 

Il più grande venditore al dettaglio di libri degli Usa,  Barnes & Noble, ha dichiarato che "Fear" ha avuto le "vendite più rapide per un titolo per adulti dall'uscita di 'Va' metti una sentinella' ('Go Set a Watchman') di Harper Lee nel luglio 2015". 

Simon & Schuster comunque non era impreparata, infatti aveva stampato un milione di copie, avendo ricevuto un boom di richieste per "Paura: Donald Trump alla Casa Bianca". Bestseller su Amazon ancora prima della sua uscita, nel libro Woodward descrive il presidente come "un folle" e l'amministrazione come "una gabbia di matti", in cui lo staff nonostante tutto cerca di resistere alle iniziative del presidente.