I sostenitori di Trump marciano a Washington (Ansa)
I sostenitori di Trump marciano a Washington (Ansa)

Washington, 12 dicembre 2020 - I sostenitori di Donald Trump stanno giungendo da tutti gli Stati Uniti nella capitale Washington per la manifestazione a sostegno del tycoon dopo il contestato esito elettorale con la vittoria di Joe Biden, e la decisione della Corte Suprema di non sostenere l'azione legale promossa dallo stato del Texas tesa a ribaltare il risultato. 

Sostenitori di Trump davanti a Washington (Ansa)

I pulmann rossi dei partecipanti alla "March for Trump" si sono parcheggiati lungo Pennsylvania Avenue, attorno alla Casa Bianca. I fan sventolano bandiere americane, e sono stati allestiti anche numerosi stand lungo la strada. La polizia in allerta perchè nella vicina Black Lives Matter Plaza, presidiata da gruppi di attivisti antirazzisti, potrebbero avvenitre scontri. Nella notte tra calci e spintoni tra i due gruppi hanno portato già all'arresto di almeno cinque persone.

Scontri nella notte a Washington tra sostenitori di Trump e antirazzisti (Ansa)

E Trump ha incitato i suoi sui social: "Abbiamo appena iniziato a combattere!!!", ha twittato il presidente.

"Abbiamo appena iniziato a combattere!!!". 

Trump ha twittato: "Abbiamo appena iniziato a combattere!!!"

"Wow! Migliaia di persone si stanno riversando per le strade di Washington per stoppare il furto delle elezioni. Non lo sapevo, ma li ho visti!", ha aggiunto in un altro tweet. L'elezione di Biden sarà formalizzata lunedì dal voto dello Us Electoral College.

In seguito Trump, a bordo dell'elicottero presidenziale Marine One, ha sorvolato la Freedom Plaza dove era radunata una folla di suoi sostenitori. Sui social le scene di entusiasmo tra i manifestanti. Trump ha quindi ringraziato i suoi supporter sul suo profilo Twitter: "Grazie Patrioti!". Il presidente uscente è diretto nello stato di New York, dove nelle prossime ore visiterà l'Accademia militare di West Point.