"Vilnius, il punto G dell'Europa", lo spot
"Vilnius, il punto G dell'Europa", lo spot

Vilnius, 7 novembre 2019 - Sta facendo discutere la pubblicità lanciata da un'agenzia turistica lituana per promuovere la capitale: "Vilnius, il punto G dell'Europa", con un sottotitolo che recita: "Nessuno sa dov’è, ma quando lo trovi è sorprendente". 

Il festival dei doppi sensi ha anche un sito per lanciare la campagna pubblicitaria, che si apre con una ragazza sdraiata su un letto, con la cartina geografica dell'Europa rappresentata sulle lenzuola, mentre lei, con gli occhi chiusi, quasi mimando il piacere sessuale, stringe con una mano proprio la Lituania.  

L'iniziativa non è piaciuta alla Chiesa, anche perchè i cartelloni 'hot' sono apparsi pochi giorni dopo la visita di Papa Francesco nella capitale lituana. Le autorità cattoliche condannano l'uso della donna che si fa nello spot  ideato da Skaiste Kaurynaite, 27 anni, e da Jurgis Ramanauskas, 25 anni. Anche perchè, secondo la Chiesa, dà un'idea errata di Vilnius.

Saulius Skvernelis, il premier lituano, ha difeso lo spot, ma ha criticato il tempismo dopo la visita del Pontefice. Ma l'idea piace, infatti è stata di recente anche premiata come migliore campagna pubblicitaria marketing ai prestigiosi International Travel & Tourism Awards di Londra.