Esteri
14 settembre 2018
Mattarella: nessun movimento può mettere in discussione futuro Ue "Nessun movimento può mettere in discussione il valore storico di quanto raggiunto dall'Europa". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Riga per il vertice Arraiolos sul futuro della Ue, lancia un monito all'Europa. "Noi dobbiamo far comprendere, in maniera palese ed evidente - ha detto il capo dello Stato - , alle nostre pubbliche opinioni, ai nostri concittadini, che anche le realtà attuali, il mercato unico, lo spazio Schengen, l'unione monetaria, rispondono a questo stesso spirito, hanno lo stesso obiettivo: mettere in comune il futuro degli europei. Ed è una ragione, storicamente, per il futuro, così vasta se si raffronta con il passato, che non c'è movimento che possa mettere in discussione questo valore storico. Però va fatto comprendere con maggiore efficacia e con maggiore capacità". Pe ril presidente l'obiettivo dell'Unione deve essere quello di una Europa forte, solidale, pacifica, non si attarda a mercanteggiare sugli spiccioli di bilancio ma guarda al valore più alto e concreto di "un futuro in comune". Mattarella ha poi ricordato di essere "nato durante i bombardamenti" e di aver per questo "un'innata diffidenza, e un'innata idiosincrasia verso qualunque pericolo di nazionalismo e di guerre".
Sport Tech Benessere Moda Magazine