Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 apr 2018

Usa, rissa in un carcere di massima sicurezza. Sette morti e 17 feriti

Alle guardie del Lee Correctional Institution di Bishopville, in South Carolina, sono servite sette ore per sedare le violenze

16 apr 2018
This shows the Lee Correctional Institution on Monday, April 16, 2018, in Bishopville, S.C. Multiple inmates were killed and others seriously injured amid fighting between prisoners inside the maximum security prison in South Carolina. (ANSA/AP Photo/Sean Rayford) [CopyrightNotice: The Associated Press]
Il carcere Lee Correctional Institution in South Carolina (Ansa)
This shows the Lee Correctional Institution on Monday, April 16, 2018, in Bishopville, S.C. Multiple inmates were killed and others seriously injured amid fighting between prisoners inside the maximum security prison in South Carolina. (ANSA/AP Photo/Sean Rayford) [CopyrightNotice: The Associated Press]
Il carcere Lee Correctional Institution in South Carolina (Ansa)

Bishopville, 16 aprile 2018 - Caos e morte al Lee Correctional Institution, un carcere di massima sicurezza di Bishopville, nel South Carolina, dove durante una serie di violente risse scoppiate nella notte sette detenuti sono morti e altri 17 sono rimasti feriti. Jeff Taillon, il portavoce della prigione, ha fatto sapere che poco prima delle tre del mattino, dopo ben sette ore, le autorità penitenziarie sono riuscite a ripristinare l'ordine nella prigione e che nessun agente penitenziario è rimasto ferito negli scontri. Il profilo Twitter del dipartimento penitenziario del South Carolina ha dato notizia dell'accaduto.

Il carcere, che ospita circa 1.500 detenuti tra i quali ci sono molti dei criminali più violenti dello Stato, non è certo nuovo a episodi di violenza e insurrezione: per esempio a marzo, un agente era stato tenuto in ostaggio da alcuni detenuti che avevano preso il controllo di un dormitorio mentre a febbraio, un detenuto aveva perso la vita durante un'altra rissa.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?