Roma, 14 settembre 2018 - Raffica di esplosioni di gas in tre cittadine del Massachusetts a nord di Boston. I vigili del fuoco al lavoro in diversi luoghi di Lawrence, Andover e North Andover per spegnere gli incendi provocati dalle esplosioni. Decine di edifici (una quarantina tra abitazioni e aziende) sono in fiamme ed è stato diramato l'ordine di evacuazione. "Sono in corso diverse evacuazioni dove c'è odore di gas - ha riferito la polizia del Massachusetts via Twitter - ma è troppo presto per speculare sulle cause. Saranno condotte indagini congiunte quando la situazione si sarà stabilizzata". Un 18enne è morto e almeno 12 altre persone sono rimaste ferite, i media locali mostrano le immagini di interi edifici avvolti dalle fiamme. La Columbia Gas sta esortando i residenti ad evacuare se sentono odore di metano.

In un altro tweet la polizia mostra in una mappa il tracciato dei 39 indirizzi in cui si è verificata un'esplosione o un incendio. Mentre in un tweet successivo hanno fatto sapere di essere stati chiamati in almeno 70 casi.

Sempre sui social stanno circolando foto e video dei devastanti incendi

E anche se per la polizia è presto per parlare delle cause delle esplosioni, secondo le prime ricostruzioni sarebbero state innescate innescate da un eccesso di pressione del gas metano. In campo comunque è scesa anche l'Fbi per approfondire le indagini in tutte le direzioni.

LA MAPPA