Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 feb 2017

Usa, armi ai malati mentali? Il congresso boccia il divieto

Revocata la norma fatta approvare da Obama dopo la strage alla scuola elementare Sandy Hook: anche chi ha disturbi psichici può tenere un'arma

15 feb 2017
epa03319063 Manager Jake Meyers assists customers interested in purchasing firearms at the Rocky Mountain Guns and Ammo shop in Parker, Colorado USA 26 July, 2012. In the foreground is a AR15 assault rifle, similar to the rifle used in the Century 16 Theater shootings in Aurora, Colorado. Applications for gun purchase have increased dramatically following the 20 July shootings. Twelve people were killed and more than 50 injured, making the shooting the worst since the Virginia Tech shootings in 2007.  EPA/BOB PEARSON
Un'armeria negli stati Uniti: anche i malati di mente possono avere un'arma (Ansa)
epa03319063 Manager Jake Meyers assists customers interested in purchasing firearms at the Rocky Mountain Guns and Ammo shop in Parker, Colorado USA 26 July, 2012. In the foreground is a AR15 assault rifle, similar to the rifle used in the Century 16 Theater shootings in Aurora, Colorado. Applications for gun purchase have increased dramatically following the 20 July shootings. Twelve people were killed and more than 50 injured, making the shooting the worst since the Virginia Tech shootings in 2007.  EPA/BOB PEARSON
Un'armeria negli stati Uniti: anche i malati di mente possono avere un'arma (Ansa)

Washington, 15 febbraio 2017 -  Il Congresso Usa, ha revocato una regola fatta approvare dal l'ex presidente Barack Obama che impediva alle persone con problemi mentali di acquistare armi. Il congresso è a netta maggioranza repubblicana, ma il voto è stato bipartisan.

Il divieto - in teoria in vigore da sempre - prevedeva che chiunque fosse stato dichiarato "malato mentale" da un giudice o da un'autorità federale, non potesse più ottenere un'arma. Ma il mancato aggiornamento del sistema di verifica dei precedenti penali e di salute (National Istant Criminal Backgroun Check o Nics)) è sempre stato un ostacolo di fatto tanto che il ventenne Adam Lamza, malato di mente, che massacrò 20 bambini e sei adulti, inclusa la madre, nel dicembre del 2012 alla scuola elementare Sandy Hook in Connecticut, (ricordando quelle vittime Obama era in lacrime - VIDEO) possedeva legalmente un fucile d'assolto Ar-15 Bushmaster, l'arma preferita degli stragisti.

Sull'onda dell'emozione del caso Obama ordinò alla Social Security Administration di aggiornare il sistema, elemento cui si giunse solo tre anni dopo la strage, nel dicembre del 2015. Ma ora la regola voluta da Obama - tra le poche riforme che hanno solo in parte inciso sull'anacronistico (risale al 1791) II emendamento della Costituzione, che sancisce il diritto a girare armati - è entrata in rotta di collisione con il Congresso.

Approfondisci:

Stati Uniti, vip con Obama contro le armi facili: da Jennifer Aniston a Micheal J. Fox

Oggi il Senato con una netta maggioranza bipartisan, 57 senatore (ai 52 repubblicani si sono aggiunti anche 5 democratici) hanno votato per il bando della misura mentre solo 43 si sono opposti. Sulla stessa linea il voto ieri alla House of Representatives, per cui anche le persone con manifesti problemi mentali potranno da oggi tornare ad acquistare e possedere legalmente un'arma.

Usa 2016, l'endorsement a Trump della lobby delle armi americana

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?