Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Arriva l'uragano Florence, le cose da sapere sulle maxi tempeste

Cosa sono e quando è la stagione degli uragani? Sapevate che gli Stati Uniti sono colpiti mediamente da 3 uragani ogni due anni? 
 

Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 18:36
Uragano Florence nelle immagini satellitari della Nasa (Ansa)

Washington, 12 settembre 2018 - Gli Stati Uniti si preparano all'arrivo dell'uragano Florence, di categoria 4, i cui devastanti venti da oltre 200 chilometri orari minacciano di travolgere le coste sud-orientali degli Usa. Secondo il Servizio metereologico nazionale (Nws) 5,4 milioni di persone vivono in zone a rischio o sotto allerta. Ma cosa sono gli uragani e quando è che si verificano? 

COSA SONO GLI URAGANI - I cicloni tropicali sono tra i fenomeni naturali più potenti e distruttivi del Pianeta. Quelli che si formano nell'Oceano Atlantico (compreso anche il Mar dei Caraibi e il Golfo del Messico) prendono il nome di uragani. In Asia sono chiamati tifoni. I cicloni sono prodotti da una complessa fenomenologia atmosferica, determinata da centri di minima pressione e aspirazione originati dalle elevate temperature equatoriali. Proprio in questi centri i venti tendono a convergere con un moto a spirale che crea i famosi vortici. L'ampiezza dei cicloni può raggiungere un diametro di centinaia di chilometri. 

30 TEMPESTE NEGLI ULTIMI 40 ANNI - Chiunque risieda in un'area interessata a questi fenomeni deve essere preparato a conviverci. Basti pensare - secondo la guida redatta dal Servizio metereologico nazionale - che dal 1970 al 2010 il numero medio annuo di questi fenomeni è stato di 11 tempeste tropicali, di cui 6 diventate uragani nell'area Atlantico-Caraibi-Golfo del Messico; di 15 tempeste tropicali, di cui 8 diventate tifoni nell'Oceano Pacifico Orientale; di 4 tempeste tropicali, di cui 2 diventate tifoni nell'Oceano Pacifico Centrale. In un periodo medio di due anni, la costa degli Stati Uniti è colpita mediamente da 3 uragani, di cui uno classificato come "major hurricane". 

QUANDO È LA STAGIONE DEGLI URAGANI - Un ciclone tropicale viene classificato come uragano quando la velocità dei venti supera i 119 chilometri orari. Nelle coste del Pacifico Orientale la stagione degli uragani va dal 15 maggio al 30 novembre mentre nel Pacifico nordoccidentale i cicloni possono colpire tutto l'anno. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.