Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 mar 2022

Profughi ucraini, in fuga un milione di bambini

Mai nella storia un esodo di queste proporzioni. Ancora violati i corridoi umanitari: bombe sull’evacuazione da Mariupol

9 mar 2022
antonella coppari
Esteri

È un esodo biblico, una tragedia mai vista: in meno di due settimane oltre due milioni di profughi hanno già varcato i confini dell’Ucraina messa a ferra e fuoco. Aumenteranno: secondo il Pd quel temuto tetto dei 5 milioni di profughi sarà raggiunto. La metà di coloro che fuggono dalla guerra sono bambini: di questi, 100mila accanto non hanno genitori o altri familiari. Un milione, un numero difficile persino da immaginare. "Una buia prima volta nella storia", scrive su twitter James Elder, portavoce dell’Unicef. Un’emergenza umanitaria come nel cuore dell’Europa non se ne vedevano dalla seconda guerra mondiale: foto e video con i volti di alcuni di questi piccoletti rendono poco e male ciò che stanno vivendo per sfuggire ad una sorte terribile. "Oltre 50 bimbi sono stati uccisi nel conflitto", ha ricordato ieri il presidente ucraino Zelensky. Ecco la legione internazionale per difendere Kiev. Chi sono, da dove vengono Ucraina, la lettera della first lady: "Dalla Russia omicidio di massa" Ma uscire dal paese è un’odissea di per sé: i corridoi umanitari tutto sono tranne che sicuri. I profughi tentano di partire ogni giorno e, quasi sempre, molti devono tornare indietro. S’incrociano le accuse. La Russia sostiene non solo che il governo ucraino su 10 proposti da Mosca ne e ha accettato 1, quello da Sumy a Poldava, ma usa anche i civili come scudi umani per guadagnare tempo. Al contrario, Kiev afferma che i russi hanno continuato a sparare mentre si radunavano i convogli, specie a Mariupol. Nel caso di questa guerra impossibile dire chi abbia ragione. L’unica cosa certa è chi sono le vittime: quelle migliaia di cittadini ucraini che tentano di lasciare luoghi insicuri per affrontare la terribile esistenza dei profughi spesso senza riuscirci, costretti a restare una notte dopo l’altra nelle città flagellate dalle bombe. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?