Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 mag 2022

L'intercettazione choc del soldato russo: "Lanciamo granate in scantinati con civili"

L'intelligence di Kiev pubblica colloquio telefonico del militare mentre parla con la moglie. "Non chiediamo chi c'è"

26 mag 2022

Roma, 26 maggio 2022 - E' scioccante l'intercettazione pubblicata su Telegram dal servizio di intelligence ucraino in cui un militare russo racconta alla moglie che il suo distaccamento "ripulisce" gli scantinati dove si nascondono i civili a Kharkiv lanciando dentro granate. Lo riporta Ukrinform che pubblica anche l'audio. "Puliamo gli scantinati, sai come? Non chiediamo chi c'è, lanciamo granate. Abbiamo un distaccamento chiamato squadra suicida, squadra di teppisti", dice.

Approfondisci:

Ucraina, la premier finlandese Sanna Marin visita Irpin

Approfondisci:

Guerra Ucraina, le ultime notizie: "Russia ha rapito 230mila bambini"

Feriti arrivano su un treno speciale a Leopoli (Ansa)
Feriti arrivano su un treno speciale a Leopoli (Ansa)

Nell'intercettazione, il militare russo "rassicura" la moglie spiegando che si tratta di una pratica comune. Poi le racconta che i soldati di un'altra unità hanno deriso e violentato una donna.

Altri elementi scioccanti di questa guerra devastante riguardano i bambini uccisi dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina: sono 240, mentre oltre 436 sono stati feriti. Lo riferisce la Procura generale ucraina su Telegram, citata da Ukrinform, indicando che i dati non sono definitivi a causa delle ostilità in corso. Gli ultimi due bambini che hanno perso la vita erano su auto civili colpite da bombe nella regione di Mykolaiv. Il maggior numero di vittime è stato registrato nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv, Chernihiv. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?