27 gen 2022

Ucraina, soldato della Guardia Nazionale uccide 4 suoi compagni e un civile

Arrestato il militare 20enne che ha aperto il fuoco contro i commilitoni in una fabbrica del settore aerospaziale a Dnipro

Kiev, 27 gennaio 2022 - Scontro a fuoco in Ucraina: un militare della Guardia Nazionale ha ucciso 4 suoi compagni e una donna civile, ed è fuggito armato. Artem Riabchuk, militare 20enne originario della regione di Odessa, ha fatto fuoco sui commilitoni in una fabbrica del settore aerospaziale a Dnipro, nel Sud-Est del Paese. La sparatoria è avvenuta presso l'azienda del gruppo Ioujmach, intorno alle 3.40 ora locale (le 2.40 in Italia), mentre venivano consegnate le armi per le guardie di turno. Riabchuk è stato arrestato poche ore dopo grazie a una caccia all'uomo messa in atto dalla polizia e dalla stessa Guardia Nazionale.

Perché la Russia vuole invadere l'Ucraina (forse)

Ancora da chiarire il movente della sparatoria, dove sono rimasti feriti anche altri cinque militari, anche se alcuni ufficiali hanno parlato di problemi mentali. Denys Monastyrsky, ministro dell'Interno dell'Interno di Kiev ha confermato l'aggressione e l'arresto all'agenzia Interfax. Il britannico The Guardian ricorda che la piaga del nonnismo è molto diffusa negli eserciti dell'ex Urss.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?