Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
30 mag 2022
30 mag 2022

Guerra Ucraina, Biden frena: no missili a lungo raggio. Kiev: primo processo per stupro

Continuano gli attacchi delle truppe di Mosca: russi a Severodonetsk. "Priorità liberare Donetsk e Lugansk". Erdogan chiama Putin: pronti a organizzare incontro con Zelensky e l'Onu a Istanbul. L'amministrazione Usa non fornirà a Kiev sistemi missilistici capaci di colpire il territorio russo. Nella capitale ucraina una statua dedicata a Putin: si chiama "Zastrelis!" ("Sparati!")

30 mag 2022

Kiev, 30 maggio 2022 - La guerra in Ucraina segna il 96° giorno di combattimenti. Le forze russe sono avanzate verso il centro di Severodonetsk, fa sapere Sergei Gaidai, capo della regione di Lugansk. "I russi stanno avanzando verso il centro della città. I combattimenti continuano, la situazione è molto difficile", scrive su Telegram. E aggiunge: "I soldati russi uccisi non vengono portati via, l'odore di decomposizione ha riempito la zona". La città, considerata strategica anche e soprattutto per l'avanzata nella regione, rappresenta ormai il cuore della battaglia di questi giorni. "L'intera infrastruttura critica della città è già stata distrutta. Il 90% delle case è danneggiato", ha spiegato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. A Severodonetsk ha perso la vita anche un giornalista francese Frédéric Leclerc-Imhoff.

La mappa interattiva della guerra tra Ucraina e Russia: cosa succede giorno per giorno

Giornalista francese ucciso a Severodonetsk

Mosca: "Distrutti gli obici italiani". Il video

Zelensky a Kharkiv rimuove capo sicurezza della città

I soldati ucraini evacuati da Azovstal ora rischiano la pena di morte

Kiev, una statua a dedicata a Putin: "Sparati!"
Kiev, una statua a dedicata a Putin: "Sparati!"

Una scultura di Putin in centro a Kiev

A Kiev una scultura dedicata a Putin: l'opera di Dmytro Iv, artista ucraino, non passa inosservata nel centro di Kiev: si chiama "Shoot Yourself" (Sparati!), o "Zastrelis" in ucraino (La foto dell'articolo) e rapperesenta  Vladimir Putin con una pistola puntata in bocca. Interamente in ferro arrugginito, è posta su un piedistallo mobile e ha come base a terra la mano che regge la grande pistola che punta nella bocca della maschera con le fattezze caricaturali di Putin.

Diplomazia in stallo: Erdogan chiama Putin

Mosca continua a ribadire che "la priorità assoluta" è liberare "le regioni di Donetsk e Lugansk, riconosciute dalla Federazione Russa come Stati indipendenti". "L'obiettivo è spingere l'esercito ucraino fuori dalle due regioni", ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in un'intervista all'emittente francese TFI. Alla domanda se la Russia intenda annettere il Donbass, Lavrov ha risposto: "Non si tratta di annessione. È un'operazione militare chiesta dalle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk".

Sul fronte diplomatico importante telefonata tra il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e Vladimir Putin. A cui però Zelensky non ha partecipato. Il presidente turco ha assicurato di voler "utilizzare tutti i canali del dialogo e della diplomazia" per arrivare alla pace. E migliorano, anche se di poco, i rapporti tra Usa e Russia: il presidente Joe Biden ha cambiato idea e non fornirà missili a lungo raggio a Kiev, evitando sosì inciidenti sul territorio russo. Decisione salutata con favore dal Cremlino, che non ha perso l'occasione di lanciare una velata minaccia: "Avremmo potuto colpire altri centri molto più lontani da KIev". Oggi in Ucraina è arrivata la ministra degli Esteri francese, Catherine Colonna, ha dedicato la prima trasferta da leader del Quai d'Orsay a Bucha, la "città martire" a nord ovest di Kiev.  "Non dovrebbe succedere, e non può ricominciare", ha dichiarato Colonna.

In serata a Kiev è giunta Bridget Brink, la nuova ambasciatrice americana nella capitale ucraina. Diplomatica di carriera, Brink è stata nominata a fine aprile dal presidente Joe Biden e confermata dal Senato il 18 maggio. Per prendere ufficialmente possesso dell'incarico la Brink deve presentare le credenziali al presidente ucraino Volodymyr Zelensky. 

I fronti della battaglia

L'esercito di Mosca ha lanciato "attacchi aerei su obiettivi nell'oblast di Sumy nelle aree degli insediamenti di Zapsillya, Myropillya e bombardamenti di artiglieria vicino a Kindrativka" ed è stato aperto il fuoco "sulle aree a nord e nord-est della città di Kharkiv e anche sugli insediamenti di Ruski Tyshky, Cherkasy Tyshky, Ruska Lozova, Pytomnyk, Borshchova e Peremoha", ha spiegato lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nel suo report quotidiano.

Secondo quanto riporta il Kyiv Independent, citando autorità locali, le forze russe hanno colpito ieri sera la città di Novyi Buh, nell'oblast meridionale ucraino di Mykolaiv. Il Consiglio comunale di Novyi Buh ha riferito che la parte centrale della città ha subito danni significativi a causa di un attacco aereo.

Lavrov: "Putin malato? Falso"

Intanto il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, nega la consistenza delle "voci apparse in Europa sulla presunta malattia del presidente Vladimir Putin". "Il presidente Putin - ha detto il capo della diplomazia del Cremlino intervistato dall'emittente francese TF1, - appare in pubblico ogni giorno. È possibile vederlo allo schermo della televisione, si possono leggere e ascoltare i suoi discorsi. Non credo che le persone sane possano vedere segni di qualche tipo di malattia in questa persona", ha detto Lavrov, puntando l'indice su quegli operatori dell'informazione che, a suo dire "diffondono tali voci" nonostante le "opportunità quotidiane" di assicurarsi che tali voci siano corrispondenti alla realtà. Putin compirà 70 anni il prossimo 7 ottobre. 

Erdogan chiama Putin

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan ha interrotto lo stallo nei negoziati chiamando direttamente il presidente russo, Vladimir Putin. I due hanno discusso della situazione in Ucraina, e il problema dell'esportazione del grano. La telefonata poteva essere a tre con anche il leader di Kiev, Vladimir Zelensky. Infatti il Cremlino, dopo che il capo di Stato ucraino si era detto disponibile, se Putin avesse accettato, si è affrettato a chiarire "Il formato è bilaterale". Erdogan avrebbe assicurato a Putin che la Turchia è pronta a organizzare un incontro tra la Russia, l'Ucraina e l'Onu a Istanbul. Inoltre Erdogan ha detto che Istanbul è pronta a partecipare a un potenziale meccanismo di osservazione in Ucraina, in caso di accordo tra le parti. 
Riguardo al grano ucraino bloccato nei porti, Putin ha affermato che Mosca  è disposta "a facilitare il transito marittimo senza ostacoli di merci in coordinamento con i partner turchi, questo vale anche per il grano dai porti ucraini". Il Cremlino, riportato dalla Tass, ha aggiunto che i due leader hanno discusso anche della "questione di garantire una navigazione sicura nel Mar Nero e nel Mar d'Azov, eliminando la minaccia delle mine". Poi il leader russo ha aggiunto:  "Alla luce dei problemi sul mercato alimentare mondiale, verificatisi a causa dell'imprudente politica finanziaria ed economica dell'Occidente, la Russia può esportare considerevoli quantità di fertilizzanti e prodotti agricoli se le sanzioni anti-russe saranno tolte".

Biden cambia idea: no missili a medio e lungo raggio

Washington non invierà a Kiev sistemi missilistici a medio e lungo raggio, tali da poter colpire in territorio russo, lo ha assicurato Joe Biden. Subito dopo la decisione Usa di non fornire i temibili Multiple Launch Rocket System o MLRS, tanto criticata da Mosca, è arrivato il plauso del Cremlino. Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo, Dmitri Medvedev, ha giudicato "ragionevole" la decisione del presidente Usa. Medvedev, lo riporta la Tass, avrebbe aggiunto che in caso di attacchi alle città russe, Mosca colpirebbe i centri "decisionali criminali ben lontani da Kiev", una velata minaccia.

Primo  stupro di guerra in tribunale

Si apre il processo per il primo caso di stupro nella guerra in Ucraina. Lo ha annunciato la procuratrice generale ucraina, Iryna Venediktova, su Twitter: l'imputato è "Mikhail Romanov, un militare del 239° Reggimento della 90° Divisione corazzata della Guardia Vitebsk-Novgorod delle Forze armate russe". "Sarà processato per il presunto omicidio del marito e per violenza sessuale di gruppo contro sua moglie", ha spiegato Venediktova. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?