Martedì 23 Luglio 2024

Ucraina, Mosca: “Colpiti lanciarazzi Usa e specialisti stranieri”. Corea del Nord pronta a inviare personale

Kim Jong-un prevede di inviare forze di ricostruzione e di ingegneria nei territori ucraini occupati dai russi. Mark Rutte nominato prossimo segretario generale della Nato

Roma, 26 giugno 2024 – Scontri sul campo e telefonate tra Mosca e Washington. Il ministro della Difesa russo Andrei Belousov ha messo in guardia gli Usa dal "rischio di un'ulteriore escalation a causa della fornitura di armi americane alle forze ucraine" nel corso di un colloquio con il suo omologo statunitense Lloyd Austin. A riferirlo è stato il ministero della Difesa di Mosca, citato dall'agenzia Interfax, sottolineando che a prendere l'iniziativa è stata la parte americana. Intanto Mosca afferma di aver colpito lanciarazzi Usa e personale straniero.

Intanto Kim Jong-un prevede di inviare forze nord coreane di ricostruzione e di ingegneria nei territori ucraini occupati dalla Russia.

Approfondisci:

La Russia blocca 81 media europei per ritorsione. Anche 4 siti italiani

La Russia blocca 81 media europei per ritorsione. Anche 4 siti italiani

Vladimir Putin e Kim Jong-un (Ansa)
Vladimir Putin e Kim Jong-un (Ansa)

Le notizie di oggi in diretta

19:27
"Nato offrirà a Kiev struttura per gestire aiuti a lungo"

Al prossimo vertice Nato, in programma a Washington dal 9 all'11 luglio, a Kiev sarà offerto come ponte verso l'eventuale membership un nuovo quartier generale per gestire e coordinare gli aiuti militari a lungo termine. Lo scrive il New York Times citando dirigenti Usa e Nato. La struttura coordinerà anche la formazione del personale militare ucraino nei paesi alleati e gli accordi di sicurezza bilaterali a lungo termine che diversi paesi hanno firmato con Kiev. I paesi dell'Alleanza, secondo il Nyt, sono tutti d'accordo con la creazione di questa missione, che sarà annunciata al vertice.

17:42
Corea del Nord vuole inviare personale in territori ucraini 

La Corea del Nord prevede di inviare forze di ricostruzione e di ingegneria nei territori ucraini occupati dalla Russia a partire da luglio. E' l'ipotesi rilanciata dal network sudcoreano via cavo TV Chosun, citando un funzionario del governo di Seul. Tali forze, che lavorano all'estero sotto le mentite spoglie di lavoratori edili per guadagnare valuta forte e rimpinguare le casse dello Stato eremita, sarebbero spostate dalla Cina alle regioni controllate dalla Russia.

14:32
La Russia lavora a un trattato con l'Iran

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha dichiarato che la Federazione russa sta lavorando a un "grande trattato" con l'Iran. Alcuni mesi fa il ministero degli Esteri russo aveva parlato di un nuovo trattato interstatale in via di definizione, che avrebbe riflettuto "l'impennata senza precedenti" dei legami tra Russia e Iran. Il commento odierno di Zakharova sembra rilanciare la prospettiva a breve di un accordo di cooperazione bilaterale, in via di negoziazione tra i due Paesi.

14:04
"Instabile la situazione a Vovchansk"

L'Ucraina ha descritto come "instabile" la situazione a Vovchansk, città nel nord-est che le forze russe stanno cercando di conquistare da sei settimane, e il lancio di un'offensiva nell'oblast di Kharkiv. "Decine di occupanti sono stati bloccati in uno dei siti industriali della città di Vovchansk. I russi stanno cercando di sfondare, ma registrano costantemente perdite", ha detto il governatore regionale Oleh Synehoubov. "Il compito del nostro esercito è infliggere il massimo danno nei settori di Lyptsi e Vovchansk. Dobbiamo distruggere quante più truppe, equipaggiamenti militari e armi possibile", ha sottolineato.

12:39
Mosca: colpiti lanciarazzi Usa

Le forze russe in Ucraina hanno "distrutto" tre sistemi di lancio di razzi americani Himars e "specialisti stranieri che li facevano funzionare". Lo afferma il ministero degli Esteri russo nel suo bollettino quotidiano, precisando che i sistemi sono stati colpiti con attacchi aerei e dell'artiglieria.