Lunedì 22 Luglio 2024

Ucraina, Kiev: colpito quartier generale russo nel Kherson: uccisi 8 ufficiali. Missili di Mosca al confine con la Romania

Chiude il checkpoint transfrontaliero. Bucarest condanna gli attacchi russi nella regione di Odessa. Zelensky: “Arrivati Abrams Usa”. Media: “Meno del 50% di quelli promessi”

Kiev, 26 settembre 2023 – La giornata di combattimenti si apre con un attacco al quartier generale russo nel Kherson. Le forze ucraine hanno colpito l’obiettivo con sistemi di razzi a lancio multiplo Himars uccidendo 8 ufficiali e ferendone altri 7: lo ha reso noto una fonte del servizio di sicurezza ucraino, come riporta Ukrainska Pravda. 

A causa degli attacchi di queste ore nella regione di Odessa, il checkpoint Orlivka-Isaccha, al confine con la Romania, è stato chiuso. Lo ha dichiarato a Radio Liberty la portavoce delle Forze di Difesa del Sud, Natalia Humeniuk, come riporta l'emittente statale ucraina Suspilne. Humeniuk ha assicurato che i droni russi non hanno attraversato il confine rumeno.

Sale il bilancio del nuovo attacco russo su Odessa, il secondo in poche ore, con droni durato oltre due ore è di 2 feriti e ingenti danni alle infrastrutture locali (depositi, circa 30 camion e sei furgoni).

Intanto, fonti di intelligence britannica confermano che “dopo i recenti attacchi, la flotta russa del Mar Nero è indebolita ma ancora offensiva” 

Attacco russo su Odessa (Ansa)
Attacco russo su Odessa (Ansa)

Le notizie in diretta

9:00Kiev: droni russi contro Odessa, 2 feriti e danni alle infrastrutture 

Due feriti e danni alle infrastrutture portuali di Izmail, a Odessa. E' il bilancio di un attacco con droni durato due ore e sferrato contro la città ucraina. "Per due ore i terroristi russi hanno attaccato la regione di Odessa con droni", ha scritto il governatore della regione, Oleg Kiper, su Telegram. "La maggior parte dei droni è stata abbattuta", ha aggiunto precisando però che le infrastrutture portuali del distretto di Izmail hanno riportato danni e due autisti di camion sono rimasti feriti", uno dei quali in modo grave. Ad essere danneggiati un certo numero di depositi, circa 30 camion e sei furgoni.

9:30Intelligence britannica: “Flotta Mar Nero indebolita dopo attacco ma ancora aggressiva”

I recenti attacchi alla flotta russa del Mar Nero, tra i quali quello missilistico in cui, secondo quanto riportato, è stato ucciso il suo leader, ne hanno ridotto forza e potenzialità, senza però privarla della capacità di svolgere i compiti che è chiamata ad assolvere in tempo di guerra. A scriverlo è il ministero della Difesa di Londra, che aggiorna su X il rapporto dell'intelligence britannica sulla situazione in Ucraina.

10:10Kiev: chiuso il checkpoint al confine con la Romania 

Il checkpoint Orlivka-Isaccha tra l'Ucraina e la Romania, nella regione di Odessa, è stato chiuso a causa dell'attacco russo - la notte scorsa - che ha colpito l'infrastruttura portuale della regione: lo ha dichiarato a Radio Liberty la portavoce delle Forze di Difesa del Sud, Natalia Humeniuk, come riporta l'emittente statale ucraina Suspilne. Humeniuk ha assicurato che i droni russi non hanno attraversato il confine rumeno.

11:00Media Usa: arrivati a Kiev meno della metà degli Abrams promessi da Washington

In Ucraina sono arrivati poco meno della metà dei 31 Abrams M1 promessi dagli Stati Uniti a Kiev. Lo riporta il Washington Post citando un alto ufficiale militare ucraino rimasto anonimo. a gennaio il presidente degli Usa Joe Biden si era impegnato a inviare all'Ucraina 31 tank e funzionari militari statunitensi hanno affermato che le consegne saranno graduali ma che si aspettano che i carri armati promessi siano tutti in Ucraina nelle prossime settimane. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky aveva confermato ieri l'arrivo del primo lotto di Abrams di fabbricazione statunitense in Ucraina

11:30Ue, Jourova: “Guerra di disinformazione russa minaccia le elezioni europee”

"La guerra della Russia contro l'Ucraina e le prossime elezioni Ue previste per il prossimo anno sono molto rilavanti per il rischio particolarmente serio di disinformazione. Lo Stato russo ha intrapreso una guerra di idee per inquinare il nostro spazio informativo con mezze verità e menzogne per creare la rappresentazione fittizia secondo cui la democrazia non è migliore della dittatura". Lo ha dichiarato la vice presidente della Commissione europea, Vera Jourova, nella conferenza stampa di presentazione del rapporto sull'applicazione da parte delle principali piattaforme online del codice di condotta Ue sulla disinformazione. "Dobbiamo aspettarci che il Cremlino e altri agiranno in occasione delle nostre elezioni europee", ha aggiunto. "Mi aspetto che i firmatari" del codice Ue "mettano mano alle loro azioni" dal momento che "c'è una guerra contro di noi nello spazio informativo e ci sono elezioni in arrivo nelle quali gli attori maligni cercheranno di usare le caratteristiche delle piattaforme per manipolare le informazioni", ha avvertito Jourova.

11:40Kiev: colpito quartier generale russo nel Kherson, 8 morti

Le forze ucraine hanno colpito con sistemi di razzi a lancio multiplo Himars il quartier generale russo nella regione di Kherson uccidendo 8 ufficiali e ferendone altri 7: lo ha reso noto una fonte del servizio di sicurezza ucraino, come riporta Ukrainska Pravda. La fonte ha condiviso un video dell'attacco, avvenuto durante una riunione alla quale erano presenti ufficiali del 24/o Reggimento fucilieri motorizzato e della 70/a Divisione fucilieri motorizzata. “La riunione è terminata prematuramente: 8 ufficiali hanno lo status di '200', 7 di '300'”, ha detto la fonte riferendosi ai codici numerici usati per indicare morti e feriti.

12:40Mosca: ammiraglio Sokolov è vivo, partecipa a riunione con Shoigu

Il Cremlino non ha informazioni sull'uccisione dell'ammiraglio Viktor Sokolov comandante della flotta russa del Mar Nero, rivendicata dagli ucraini. Lo ha detto il portavoce Dmitry Peskov citato dalla Tass. 

L'agenzia statale russa Ria Novosti ha diffuso un video di una riunione di alti ufficiali svoltasi oggi in cui compare anche l'ammiraglio Viktor Sokolov, il comandante della flotta del Mar Nero che gli ucraini avevano detto di avere ucciso in un attacco missilistico venerdì a Sebastopoli. Sokolov viene mostrato mentre, in collegamento video, ascolta un discorso del ministro della Difesa Serghei Shoigu.

16:10Romania: condanna agli attacchi russi al confine

La Romania ha condannato fermamente gli attacchi russi contro le infrastrutture civili dell'Ucraina avvenuti questa notte vicino ai confini del Paese. “Il ministero della Difesa Nazionale della Romania ha monitorato in tempo reale la situazione aerea vicino ai confini statali durante gli attacchi russi contro alcuni oggetti ed elementi delle infrastrutture civili ucraine la scorsa notte. Condanniamo fermamente questi attacchi ingiustificati e illegali”, ha affermato il ministero della Difesa di Bucarest in un messaggio su Telegram/X. 

19:55Svizzera, clausola pacifista per carri armati alla GermaniaIn Svizzera il Parlamento ha accettato di autorizzare la vendita alla Germania di 25 carri armati Leopard 2 dismessi ma solo dopo che Berlino ha garantito che i panzer non saranno consegnati all’Ucraina. Lo segnala il sito del primo canale pubblico tedesco Ard. Come dichiarato dal governo svizzero, il ministro dell’Economia tedesco Robert Habeck e quello della Difesa, Boris Pistorius, hanno assicurato che i carri armati non andranno in Ucraina ma resteranno in Germania o in altri Paesi dell’Ue o della Nato.
21:30Oslo ha promesso a Kiev 92 milioni di dollari in aiuti umanitari 

La Norvegia ha promesso 1 miliardo di corone norvegesi (92 milioni di dollari) in assistenza umanitaria all'Ucraina per aiutare la popolazione per il prossimo inverno. Lo ha annunciato il governo norvegese. L'ultimo sostegno ha lo scopo di garantire l'accesso alla ''protezione necessaria'' e all'''assistenza vitale'' ai civili nei prossimi mesi invernali, mentre si prevede che la Russia intensificherà i suoi attacchi alle infrastrutture del paese. "La brutale guerra della Russia causa grandi sofferenze alla popolazione civile ucraina", ha detto il ministro degli Esteri norvegese Anniken Huitfeldt all'incontro internazionale di Oslo incentrato sui bisogni umanitari dell'Ucraina. "Gli ucraini stanno facendo uno sforzo eroico per resistere agli attacchi quotidiani contro i civili e le infrastrutture. Hanno bisogno del nostro aiuto per superare un altro inverno di questa guerra". Secondo quanto dichiarato dal governo, la Norvegia ha contribuito con più di 320 milioni di dollari in aiuti  umanitari all'Ucraina dall'inizio della guerra.

21:55

Zelensky nomina Andrii Shevchenko suo consigliere personale

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha nominato Andrii Shevchenko suo consigliere freelance. Il decreto di nomina è stato pubblicato sul sito web del capo dello Stato. Andrii Mykolayovych Shevchenko è un calciatore ucraino che ha giocato per la Dynamo Kyiv, il Milan e il Chelsea a Londra. Dal 2016 al 2021 è stato l’allenatore della nazionale ucraina. L’ex calciatore ha il titolo di Eroe dell’Ucraina. Inoltre, è il vincitore del Pallone d’Oro, come miglior attaccante della Uefa nel 2006.
23:58Senato Usa stanzia altri 6 miliardi di dollari in aiuti all’UcrainaLa continua risoluzione del Senato degli Stati Uniti per finanziare temporaneamente il lavoro del governo federale includerà più di 6 miliardi di dollari in nuovi aiuti per l’Ucraina, secondo una copia del testo del disegno di legge pubblicato da Punchbowl News. Il disegno di legge di finanziamento a breve termine del Senato comprende 4,499 miliardi di dollari in aiuti militari per l’Ucraina e 1,65 miliardi di dollari in assistenza economica, nonostante l’opposizione di alcuni repubblicani alla Camera dei Rappresentanti all’inclusione degli aiuti all’Ucraina in una misura di finanziamento del governo. 

Il Congresso deve approvare la legislazione sui finanziamenti governativi entro la fine del mese, per evitare il rischio di shutdown del governo.