12 mar 2022

Ucraina, "Ai russi l'ordine di sparare sui civili". Kharkiv, donne e bambini sono bersagli

La città ucraina, vicina al confine russo a est, continua a resistere all'invasione di Mosca. 007 ucraini lanciano l'allarme

Roma, 12 marzo 2022 - Anche i civili sono bersagli nella guerra tra Ucraina e Russia: i soldati russi avrebbero ricevuto l'ordine di sparare a donne e bambini, secondo il Kiev Independent. Il quotidiano ucraino sostiene che l'intelligence di Kiev sarebbe in possesso di un'intercettazione telefonica che proverebbe l'atroce l'autorizzazione impartita alle truppe di Putin a Kharkiv: sparare a tutti i civili, anche se bambini. 

Sommario

Assedio senza tregua

La seconda città ucraina, vicina al confine russo a est, continua a resistere da giorni sotto pesanti bombardamenti. La situazione di stallo potrebbe aver innervosito i russi. La Cnn parla di un hotel storico ridotto in macerie durante la notte. In città manca anche l'energia elettrica. 

Guerra tra Ucraina e Russia, Parigi bombardata: video choc di Kiev

"Sparano su donne e bambini"

Nei giorni scorsi erano giunte varie notizie di cannoneggiamenti sui corridoi umanitari, che regolarmente avevano fatto fallire l'evacuazione dei civili. E oggi, sempre il servizio di intelligence militare ucraino ha denunciato: "Ieri le truppe russe hanno sparato a un gruppo di donne e bambini sfollati che lasciavano un villaggio vicino a Kiev, uccidendo sette persone, una delle quali era un bambino". I carri armati con la 'Z' dipinta sopra non avrebbero rispettato la tregua "durante un tentativo di evacuazione dal villaggio di Peremoga, lungo un corridoio 'verde' concordato con i russi". Ma "gli occupanti hanno aperto il fuoco su una colonna di civili, composta esclusivamente da donne e bambini. Il risultato di questo atto brutale è stato di sette morti. Uno di loro è un bambino".

Raccolta fondi del Gruppo Monrif per l'assistenza ai profughi

Minori uccisi 

Ad oggi il bilancio dei minori uccisi non è chiaro. L'Alto commissariato dell'Onu per i diritti umani (Ohchr) sostiene che siano 42 i bambini uccisi dall'inizio dell'invasione, e 52 feriti. Ma secondo i dati dell'ufficio del procuratore generale ucraino, citato dal Kyiv Independent, i piccoli deceduti sarebbero almeno 72, e 100 feriti. Infine ieri il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sul suo canale Telegram denunciava la morte di "78 bambini dal 24 febbraio".

Zelensky: "Mosca ha cambiato tono: ora parliamo"

Kiev ai piloti russi: "Un milione di dollari se ci consegnate il jet"

Fucile e lecca lecca: la foto della 'ragazzina simbolo della guerra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?