25 apr 2022

Ucraina, i russi catturano un baby soldato. Video choc alla madre: "Paga o muore"

Il filmato è stato pubblicato su Twitter dal negoziatore di Zelensky: "I soldati russi sono sempre più simili ai militanti dell'Isis"

featured image
Novikov Alexey Antonovich, il soldato ragazzino in mano ai russi

Kiev, 25 aprile 2022 - In Ucraina, tra tanti dolori e atrocità, è alta l'attenzione anche per il caso di un giovanissimo soldato ragazzino catturato dai russi, i quali adesso chiedono 5 mila euro per non giustiziarlo. 

"Mi chiamo Novikov Alexey Antonovich e sono un soldato della 109/esima brigata della difesa territoriale della regione di Donetsk, sono qui dal 23 aprile", l'aria spaurita alle domande dei suoi aguzzini tradiscono la sua giovane età.  "I soldati russi sono sempre più simili ai militanti dell'Isis. La Russia deve essere riconosciuto come stato-terrorista", spiega l'uomo che ha postato su Twitter il video, cioè il negoziatore ucraino e consigliere del presidente Mykhailo Podolyak. 

Chernobyl, Aiea lancia l'allarme: "Livello di radiazioni è anormale"

Il filmato, girato all'interno di un luogo buio e sporco, una prigione o qualcosa di simile, "è stato inviato dai soldati russi alla madre. Chiedono 5 mila euro e minacciano che il prossimo video che riceverà sarà l'esecuzione di suo figlio", conclude Podolyak.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?