Donald Trump (Ansa)
Donald Trump (Ansa)

Washington, 10 ottobre 2020 - Donald Trump torna a parlare di Coronavirus e attacca i democratici nella corsa alle prossime elezioni presidenziali. "Non possiamo consentire al nostro Paese di diventare una nazione socialista. Sto bene. Grazie alla potenzia della scienza e della medicina americana, sradicheremo il virus cinese una volta per tutte" ha detto Trump, intervenendo all'evento 'Law & Order' alla Casa Bianca.

Accolto da cori e applausi del pubblico all'uscita dal balcone della Casa Bianca, nel suo discorso, il primo dopo aver contratto il Coronavirus, Trump ha difeso l'operato della polizia, da mesi nel mirino per le aggressioni durante i fermi di afroamericani. Il presidente in carica ha parlato di "crociata nazionale della polizia se la sinistra dovesse andare al potere" e ancora "è giunto il momento per gli americani di rigettare la campagna di diffamazione contro la polizia da parte della politica di sinistra e dei liberal. Sosterremo la polizia, riporteremo la sicurezza nelle nostre strade". Applausi e cori "We love you" dei sostenitori, in tanti senza mascherina: "Stiamo facendo bene nei sondaggi - ha proseguito Trump - Voglio ringraziarvi. Andate a votare per rimanere altri quattro anni qui".

Trump, che sarà impegnato in due comizi il 13 ottobre in Pennsylvania e il 14 ottobre in Iowa, ha lanciato poi la Blexit, ovvero la 'black exit', l'uscita degli afroamericani dal partito democratico. "Tutti coloro che sono qui questo pomeriggio sono parte del crescente movimento nazionale chiamato Blexit. Gli afroamericani e gli ispanici d'America stanno rigettando la sinistra socialista radicale e stanno abbracciando la nostra agenda pro-lavoro, pro-lavoratori, pro-polizia e pro-America. Per proteggere gli afroamericani, e tutti gli americani, dobbiamo sostenere la nostra polizia. Joe Biden ha tradito gli elettori afroamericani e ispanici per oltre mezzo secolo". Frecciata anche alla candidata vicepresidente Kamala Harris: "L'Obamacare è un disastro e dobbiamo liberarcene. Faremo qualcosa di molto meglio per la sanità e costerà molto meno".