Washington, 24 novembre 2020 - Alla fina ha detto sì, anche se ha annunciato che la guerra legale non si ferma. C'è un punto di svolta nella tormentata fase del post elezioni Usa che hanno visto la vittoria di Joe Biden. Donald Trump ha infatti annunciato su Twitter che ha dato disco verde per la transizione dei poteri. "Nel miglior interesse del nostro Paese sto raccomandando che Emily (Murhpy, responsabile della General Services Administration, ndr) e il suo team facciano ciò che è necessario fare in riferimento ai protocolli iniziali e ho detto al mio team di fare lo stesso".

Un atto fondamentale affinché Biden (che ha presentato la sua squadra) possa iniziare ad operare in vista dell'insediamento previsto per il 20 gennaio. Cosa fondamentale ad esempio nell'ambito della lotta al Coronavirus.

Trump però continua a non accettare la sconfitta e infatti, pur annunciando l'ok alla transizione dei poteri, ha detto che la battaglia legale prosegue: "C'è qualcosa che blocchi l'aver dato il consenso alla GSA (la General Services Administration) di iniziare le operazioni preliminari alla transizione con i democratici alle nostre azioni legali su quelle che saranno considerate le elezioni più corrotte nella storia politica americana?", si è chiesto retoricamente il tycoon assicurando che "tiamo andando avanti a tutta velocità. Non cederemo mai ai voti falsi e a Dominio". Dominio è una delle società che ha gestito il voto per corrispondenza per Usa 2020 contestato dal Trump.

Lo staff di Biden

Per lo staff del presidente eletto, la decisione di Trump "è il passo necessario per affrontare le sfide che la nostra nazione ha davanti a sé, tra cui quella di mettere la pandemia sotto controllo e di rimettere in sesto l'economia. La decisione finale è un'azione amministrativa per avviare formalmente il processo di transizione con le agenzie federali".

Georgia, terza riconta

Intanto  sarà avviato alle 9 locali di questa mattina il terzo riconteggio dei voti in Georgia, lo stato Usa attributo allo sfidante democratico Joe Biden venerdi' scorso con una vantaggio di 12.670 voti, pari allo 0,2% di margine.