Donald e Melania Trump accolgono gli americani liberati dalla Corea del Nord (Ansa)

Joint base Andrews (Usa), 10 maggio 2018 - Sono arrivati all'aeroporto dell'Aeronautica militare degli Stati Uniti di Washington i tre cittadini americani - Kim Hak-song, Tony Kim e Kim Dong-chul - liberati dalla Corea del Nord. Ad accoglierli, nel mezzo della notte, alla Joint Base Andrews nel Maryland, c'erano il presidente degli Stati uniti Donald Trump con la moglie Melania.

Trump: "Incontrerò Kim Jong-un il 12 giugno a Singapore"

"Vogliamo ringraziare Kim Jong-un", ha detto Trump accogliendo i tre americani, aggiungendo che il leader Nordcoreano vuole trovare un accordo sulla denuclearizzazione della penisola coreana. "Credo veramente che voglia fare qualcosa - ha assicurato il presidente - i negoziati non sono mai andati così lontano". Ma per Trump il risultato di cui essere più orgoglioso "sarà quando denuclearizzeremo l'intera penisola" coreana, ha affermato ancora. "Il fatto che siamo riusciti a farli uscire così presto è un tributo a molte cose", ha aggiunto Trump, secondo quanto riporta l'Abc News.

"Sono molto onorato di aver aiutato queste persone fantastiche, ma il vero onore sarà se riusciremo a eliminare le armi nucleari", ha insistito  Trump, ricordando l'incontro a breve che avrà con il leader nordcoreano Kim Jong-un. "Vedremo se riusciremo a fare qualcosa che la gente non pensava sarebbe successo per molti, molti anni".