Taipei, 2 aprile 2021 - Un terribile incidente ferroviario, un deragliamento, a Taiwan ha causato una strage: sono almeno 51 i morti. Ma il bilancio potrebbe esser ben peggiore perché ci sono decine di feriti. In azione la macchina dei soccorsi, circa 60 persone sono già state estratte dalle prime carrozze e trasferite in ospedale. L'incidente è avvenuto intorno alle 9.30 (in piena notte italiana) a nord della città costiera di Hualien. Il treno, composto da otto carrozze, si stava dirigendo da Taipei verso la città di Taitung, nella parte sud-orientale dell'isola ed era stracolmo di viaggiatori, almeno 350 passeggeri a bordo: è deragliato all'interno di un tunnel, è uscito dai binari e alcune carrozze si sono schiantate contro il muro. L'incidente sarebbe stato causato, secondo le prime ipotesi, da un mezzo da costruzione che non era parcheggiata correttamente su un pendio vicino.

I soccorsi dopo il deragliamento del treno a Taiwan (Ansa)

L'incidente coincide con l'avvio di un lungo weekend festivo sull'isola, la festa della pulitura delle tombe (Festival Ching Ming), in cui molte persone si mettono in viaggio. La linea ferroviaria di Taiwan orientale è anche un'attrazione turistica perché corre lungo la costa dell'isola, meno abitata e più spettacolare: un percorso che si snoda attraverso tunnel e ponti tra montagne e gole spettacolari e poi scende verso la valle di Huadong.

La mappa