New York, 11 dicembre 2021 - La furia di un tornado si è abbattuto nelle ultime ore in Kentucky, nel Sudest degli Stati Uniti. Le autorità ipotizzano che ci siano decine di morti. Lo ha reso noto il governatore dello Stato americano, Andy Beshear: "Il bilancio delle vittime sale a 70", dice per poi aggiungere in un secondo momento di temere "fino a 100 vittime". Il presidente americano Joe Biden ha parlato di "tragedia inimmaginabile". 

Le contee più colpite sono quelle a Sudovest: il ciclone avrebbe devastato una fabbrica di candele a Mayfield dove c'erano 110 persone che lavoravano.

"Chi è al sicuro, rimanga a casa". Così le autorità  durante un live speciale. Il coprifuoco dovrebbe scattare dalle 19. “Nella storia degli Stati Uniti è la più grande tragedia per numero di vittime in un solo luogo”, ha dichiarato  il governatore Andy Beshear nella lunga diretta, mentre sono ancora in corso i soccorsi. 

Tutta la zona centrale degli Stati Uniti è stata colpita ieri da violenti fenomeni meteorologici: il tornado del Kentucky è stato solo l'apice del maltempo. Almeno 24 altre trombe d'aria sono state registrate in cinque Stati: Arkansas, Illinois, Kentucky, Missouri e Tennessee, dove le cronache locali parlano di persone intrappolate in auto per ore. Le autorità in Arkansas hanno riferito che almeno due persone sono morte, mentre in Illinois è stato danneggiato un magazzino di Amazon, a Edwardsville. 

Nel complesso la forte perturbazione ha interessato oltre 55 milioni di persone in tutti gli Usa e sono circa 157mila, in sei Stati, i residenti rimasti al buio a causa di problemi alla rete elettrica.