Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 mag 2022

Tornado in Germania: Paderborn devastata, i video choc

Alberi caduti, tetti strappati via, auto ribaltate. Un morto e una quarantina feriti, dieci sarebbero gravi

21 mag 2022

Roma, 21 maggio 2022 - Devastante tornado in Germania. Raffiche fino a 130 orari hanno travolto ieri la zona di Paderborn, nell'Ovest del Paese. Alberi caduti, tetti divelti e veicoli ribaltati hanno dipinto uno scenario apocalittico. Si contano più di quaranta feriti, di cui 10 in gravi condizioni, ha riferito il portavoce della polizia. Una donna sarebbe in pericolo di vita, riferiscono i media locali. La Bild in mattinata dà notizia della prima vittima confermata. È un 38enne di  Wittgert, rimasto folgorato da una scossa elettrica in uno scantinato allagato. Caduto al suolo, ha battuto la testa e proprio l'impatto con il pavimento dello scantinato gli sarebbe stato fatale. 

Il tornado che ha colpito la Germania
Il tornado che ha colpito la Germania

I video del tornado che circolano sui social sono impressionanti e mostrano la tempesta in tutta la sua violenza. Difficile al momento stimare gli ingenti danni provocati del fenomeno che si è concentrato soprattutto attorno alla città della renania settentrionale-Vestfalia. Colpita anche la vicina Lippstadt, dove fortunatamente non si sono registrati feriti. 

Grandinata "estrema" ad Andernach e Neuwied, dove sono stati segnalati chicchi di cinque centimetri di diametro. In Media Franconia 14 persone sono rimaste ferite per il crollo di una capanna di legno sotto la quale si erano rifugiati per sfuggire a raffiche e pioggia. Problemi anche al traffico ferroviario, i vigili del fuoco sono stati tempestati da richieste di intervento. La polizia ha invitato i residenti a rimanare nella proprie abitazioni.  La tempesta era stata annunciata dai servizi meteo tedeschi. Secondo gli esperti, dal maltempo oggi potrebbero arrivare "pericoli anche maggiori". In mattinata si è tenuta una conferenza stampa di polizia, vigili del fuoco e amministratori locali per fare il punto della situazione. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?