Tiger Woods in stampelle, a sinistra il suv distrutto a febbraio (combo foto Ansa)
Tiger Woods in stampelle, a sinistra il suv distrutto a febbraio (combo foto Ansa)

Palm Beach (Florida), 24 aprile 2021 - Tiger Woods sta meglio dopo il grave incidente d'auto dello scorso febbraio, e su Instagram posta una foto che lo ritrae sorridente, in stampelle e tutore alla gamba operata, accompagnato dal suo "migiore amico", il cane Bugs.

Tiger Woods su Instagram

La salute di The Big Cat aveva tenuto tutti con il fiato sospeso il 23 febbraio 2021, quando a Ranchos Palos Verdes, nei pressi di Los Angeles, intorno alle 7.22 del mattino alla guida del suo suv aveva cappottato più volte (Foto). Per estrarlo dalle lamiere i pompieri dovettero usare le cesoie idrauliche, mentre le tv erano in diretta sul luogo dell'incidente. Il campione, che era nella zona per il suo torneo annuale di golf Genesis Invitational al Riviera Country Club nelle Pacific Palisades, fu  trasportato in ambulanza in un ospedale locale per le ferite riportate: fu subito operato per fratture multiple scomposte alla gamba destra che hanno richiesto l’inserimento di una placca di metallo nella tibia e delle viti per rafforzare le ossa del piede e della caviglia. Inoltre il 45enne star del golf proprio in quel periodo si stava rimettendo in forma, dopo un'operazione alla schiena, perciò erano fondati anche i timori di conseguenze per la carriera

image

Ora è nella sua villa di Hobe Sound, in Florida, per la lunga riabilitazione, e scrive con a fianco il fedele  Border Collier: "Il mio recupero sta procedendo velocemente. Ma è bello avere un fedele compagno di riabilitazione, il migliore amico dell'uomo".

Per Woods non fu il primo brutto incidente automobilistico. Già nel 2009, vicino alla sua abitazione in Florida, fu protagonista di un incidente, che ebbe risvolti inaspettati: diede il via allo scandalo delle sue infedeltà coniugali, e al conseguente divorzio, e al crollo della sua carriera. Poi nel 2017 il campione venne invece arrestato perchè trovato svenuto vicino alla sua auto da agenti di polizia. Woods aveva giustificato il suo stato dicendo che aveva preso dei medicinali prima dell'incidente e non si era reso conto degli effetti narcotizzanti durante la guida.