Le previsioni dell'agenzia meteo giapponese sul tifone Hagibis
Le previsioni dell'agenzia meteo giapponese sul tifone Hagibis

Fukushima, 12 ottobre 2019 - Il tifone Hagibis ha investito in pieno la centrale nucleare di Fukushima, teatro del disastro del marzo 2011 in Giappone.  L'area è stata colpita da piogge torrenziali, in particolare dalle 20 alle 23 ora locale di oggi (dalle 14 alle 17 ora italiana).  L'agenzia meteo giapponese aveva previsto per la zona un alto rischio - livello cinque su cinque - di inondazioni e di frane

Solo domani sarà possibile un bilancio dell'effetto della tempesta sulla infrastruttura semidistrutta dall'incidente, ma le piogge hanno sicuramente indotto un forte ruscellamento delle acque piovane, che hanno trascinato a valle, e da qui in mare, terreno e altro materiale superficiale, che nella zona è contaminato da radionuclidi emessi nell'incidente. E' quindi presumibile che in mare si sia scaricata radioattività contenuta negli strati superficiali del terreno. 

false

Giappone, i danni di Hagibis

Piogge da record, forti venti e gravi inondazioni hanno colpito oggi il Giappone centrale e settentrionale quando il tifone Hagibis ha raggiunto la penisola di Izu della prefettura di Shizuoka e ha ivestito  direttamente Tokyo e le aree circostanti.Almeno due persone sono state uccise, nove sono scomparse e altre 86 sono rimaste ferite in 27 prefetture. A ben 340.000 residenti a Iwaki, nella prefettura di Fukushima, è stato consigliato di evacuare. 

Un avvertimento speciale di livello 5 per le piogge abbondanti, il più alto emesso dall'Agenzia meteorologica, era scattato alle 15:30 del sabato: si invitavano i residenti delle prefetture di Tokyo, Shizuoka, Kanagawa, Saitama, Gunma, Yamanashi e Nagano a evacuare l'edificio sicuro o a trasferirsi al secondo piano. Poco prima delle 20.00, l'avviso pioggia speciale è stato esteso alle prefetture di Ibaraki, Tochigi, Niigata, Fukushima e Miyagi.

Per più di 188.000 abitanti di Hachioji - una città nella parte occidentale della grande area metropolitana di Tokyo -  e 432.000 nel quartiere di Edogawa è stato emesso un avviso di evacuazione, che è l'ultimo avvertimento emesso prima di un'istruzione di evacuazione non obbligatoria. 

La maggior parte dei mezzi di trasporto pubblico, compresi treni e aerei, sono stati sospesi o cancellati il sabato. La linea Shonan-Shinjuku è stata fermata per l'intera giornata, mentre altre grandi linee, tra cui le linee Chuo, Yamanote, Saikyo e Keihin Tohoku sono state sospese verso mezzogiorno.

Il tifone in Giappone ha anche costretto gli organizzatori del Gran Premio del Giappone di Formula 1 a spostare le qualifiche dal sabato alla domenica mattina, poche ore prima della gara.