Houston, 6 novembre 2021 - Strage nella notte al festival della musica di Houston, in Texas. Almeno 8 persone sono morte, schiacciate nella calca, e numerosi sono i feriti: lo hanno fatto sapere i vigili del fuoco che si trovano sul posto, al NRG Park. Non è ancora chiara l'esatta  dinamica dei fatti: i media americani riportano di scene panico ai cancelli per entrare con persone calpestate.

Cosa è successo a Houston

Secondo quanto riferisce la stampa locale, attorno alle 21 e 15 locali (le 3 e 15 in Italia) la folla (circa 50mila persone) che doveva assistere alla prima serata del festival Astroworld, organizzato dal rapper Travis Scott, ha iniziato ad avvicinarsi verso il palcoscenico. Chi era in prima fila si è sentito schiacciare ed è scoppiato il panico

Dei 17 feriti trasportati in ospedale, 11 sono stati portati via in arresto cardiaco - ha detto il comandante dei Vigili Samuel Pena -. Otto sono morti .

Già nelle ore precedenti si era verificato un incidente dovuto alla calca, con diversi feriti all'ingresso, quando una massa di persone ha travolto una delle aree in cui si svolgevano i controlli di sicurezza. I 100 mila biglietti disponibili per l'Astroworld festival erano andati sold out in un'ora a maggio.  

I vigili del fuoco hanno aperto una linea dedicata e indicato un centro di crisi per le famiglie dei dispersi. "È stata una notte estremamente tragica", ha commentato Lina Hidalgo, una giudice della Contea di Harris. "I nostri cuori sono spezzati". Secondo il quotidiano Houston Chronicle, il rapper Travis Scott - fondatore del festival - ha interrotto più volte la sua performance quando ha visto alcuni suoi fan in difficoltà ai piedi del palcoscenico ed ha chiesto ai membri della sicurezza di aiutarli. I veicoli dei servizi di emergenza si sono fatti strada tra la folla a sirene spiegate più di una volta per prestare loro soccorso, sottolinea il giornale. Gli organizzatori hanno interrotto l'evento quando si sono resi conto della gravità della situazione. 

Il rapper Travis Scott

Il rapper Travis Scott si è detto "devastato" per la tragedia. "Le mie preghiere sono per le famiglie di tutte le persone coinvolte", ha detto l'artista in una dichiarazione diffusa via Twitter e rilanciata dalla Bbc in cui assicura "sostegno totale alla polizia". Il rapper ha ringraziato polizia e soccorritori, dicendosi "impegnato a lavorare con la comunità di Houston per la ripresa e il sostegno alle famiglie".