22 apr 2022

Terremoto in Bosnia di magnitudo 6, una vittima e feriti. Paura in Italia: la mappa Ingv

L'epicentro è stato registrato a 10 chilometri di profondità. Danni a Mostar. I precedenti. Paura nelle Marche, a Roma e a Napoli

Roma, 22 apr.- Un terremoto di magnitudo 6 ha scosso la regione meridionale della Bosnia-Erzegovina alle 23.07 di oggi, venerdì 22 aprile. Secondo le stime preliminari dell’European-Mediterranean Seismological Centre, l’epicentro è stato registrato a 10 chilometri di profondità. Le scosse sono state avvertite anche in Italia. Paura nelle Marche, devastate da un sisma nel 2016. Il bilancio provvisorio è  finora di almeno un morto e numerosi feriti. Stando ai media regionali, la vittima è una giovane donna di Stolac. La donna è morta in ospedale a Mostar per le gravi ferite riportate nella sua abitazione interessata da crolli. 

Approfondisci:

Terremoto oggi in Bosnia, nuova scossa di magnitudo 5.1

Sommario

L'epicentro

La scossa, segnalata sui social, è stata registrata da tutti i centri di rilevamento, tra cui l’Esmc, il Centro Sismologico Euro Mediterraneo. Il terremoto è stato localizzato a 60 chilometri a sud di Mostar, informa l'Ingv. 

Il sisma, secondo l’Emsc, è stato avvertito per oltre 400 chilometri, anche in Croazia, Albania, Montenegro, Macedonia del Nord, Kosovo, Serbia e Slovenia.

Il bilancio

È finora di almeno un morto e numerosi feriti il bilancio provvisorio del terremoto. La vittima è una giovane donna di Stolac, morta in ospedale a Mostar per le gravi ferite riportate nella sua abitazione interessata da crolli. Diversi i feriti condotti negli ospedali di Mostar. I media riferiscono di danni a vecchi edifici e a diverse auto colpite da calcinacci e ciminiere crollate. A Mostar, città storica capoluogo dell’Erzegovina (sud del Paese), numerose persone in preda al panico si sono riversate per strada dopo la forte scossa che ha fatto tremare gli edifici. In tanti hanno trascorso la notte all’aperto. Le autorità locali parlano di possibili danni strutturali a vecchi stabili. 

I danni

Lievi danni materiali sono stati segnalati a Mostar, dove sono crollate alcune ciminiere, causando il blocco delle strade adiacenti. A Stolac, la vicina località dove si è registrato l’epicentro del sisma, un macigno ha colpito un edificio residenziale, e vi sarebbero dei feriti.

Dove è stato avvertito

La forte scossa è stata avvertita distintamente anche a Sarajevo, a Tuzla e in Montenegro, in particolare nella capitale Podgorica e a Niksic, seconda città del Paese, ma anche nelle località costiere di Bar, Cattaro, Hercel Novi. I montenegrini ricordano le conseguenze drammatiche del terremoto di magnitudo 7.0 del 1979, che provocò un centinaio di morti. 

I precedenti

Ricorda l'Ingv: "In passato, la stessa regione" della Bosnia "è stata colpita da altri eventi di magnitudo significativa. Il terremoto del 5 settembre 1996 di magnitudo Mw 5.8  circa 15 km a sud-ovest dell’epicentro odierno e quello del 14 febbraio 1927 di magnitudo Mw 6.0 circa 15 km a nord".

La mappa in Italia


Il risentimento in Italia, spiega l'Ingv, è stato diffuso, "tutta la costa adriatica dal Veneto alla bassa Puglia. Le scosse sono state avvertite anche nelle grandi città, a Roma ma soprattutto a Napoli. Risentimenti valutabili fino al quinto grado della scala Mercalli". 

"Le intensità - chiarisce ancora l'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia - sono determinate considerando tutte le segnalazioni pervenute da ogni Comune, e sono tanto più affidabili quanto maggiore è il numero di questionari".

Il sisma è stato avvertito anche a Trieste e per una quindicina di secondi, soprattutto ai piani alti. Non si registrano danni ma alcuni cittadini hanno telefonato preoccupati ai centralini delle forze di soccorso, per segnalare e per avere informazioni.

La zona flegrea

Forte preoccupazione anche nella zona flegrea, che da oltre un anno è alle prese con uno sciame sismico legato al bradisismo: la popolazione di Pozzuoli e dei comuni vicini ha preso d’assalto i siti web dell’Ingv e dell’Osservatorio vesuviano. In Campania per ora non si segnalano danni a cose o persone.

Terremoto oggi, ecco dove è stato avvertito in Italia: la mappa dell'Ingv
Terremoto oggi, ecco dove è stato avvertito in Italia: la mappa dell'Ingv

I vigili del fuoco: "Nessun danno in Italia"

"Scossa #terremoto registrata alle 23:07 sulla Costa Bosniaca ML 6.0. Evento avvertito in tutto il Centro-Sud Italia. Giunte alle sale operative dei #vigilidelfuoco numerose richieste di informazioni. Al momento nessuna segnalazione di danni". È quanto scrivono i Vigili del fuoco su Twitter.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?