Acapulco, 8 settembre 2021 - Fortissimo terremoto questa notte in Messico con almeno un morto e danni alle cose. La forte scossa ha avuto come epicentro la zona a 11 chilometri a sudovest di Acapulco, nello stato meridionale di Guerrero, l'ipocentro a 10 chilometri di profondità. Il sisma ha avuto  un'intensità di magnitudo 7.0 secondo il Geological Survey statunitense, 7.1 secondo il servizio sismologico messicano, Ssn. 

(L'articolo prosegue sotto la mappa)

Il governatore dello stato di Guerrero, Hector Astudillo, ha riferito all'emittente Milenio della morte di un uomo, che sarebbe stato travolto dalla caduta di un traliccio a Coyuca de Benitez e di danni materiali alle strutture.  La scossa è stata avvertita anche a Città del Messico, situata a circa 300 chilometri di distanza dalla zona dell'epicentro: il sindaco Claudia Sheinbaum ha riferito su Twitter di segnalazioni relative a gravi
danni materiali. 

A seguito della scossa il National Tsunami Warning Centre americano ha lanciato l'allarme per la possibilità di un'onda anomala sulla costa pacifica di Guerrero. L'allarme è stato poi revocato.

Alluvione: 16 morti

E poche ore prtima una tragedia veva colpito lo stato di Hidalgo: almeno sedici pazienti sono morti in un ospedale  a causa delle inondazioni causate dalle forti piogge, ha reso noto il governo messicano. "Le piogge di ieri a Hidalgo hanno fatto esondare il fiume Tula, inondando l'ospedale generale, uccidendo 16 pazienti", ha dichiarato il governo in un messaggio su Twitter. Molte regioni del Messico sono state colpite nei giorni scorsi da forti piogge, soprattutto ieri, che hanno causato lo straripamento dei fiumi.