Washington, 22 agosto 2021 - Henri si è trasformato da uragano in tempesta tropicale ma spaventa sempre più: ha toccato terra sulla costa nordorientale degli Usa all'altezza dello stato di Rhode Island, in piena emergenza inondazioni.

Vittime in Tennessee

Sale ad almeno 21 il bilancio delle vittime delle inondazioni che stanno interessando lo Stato del Tennessee, mentre più a nord la tempesta tropicale Henri sferza la costa nordorientale degli Usa. Tra chi ha perso la vita anche alcuni bambini. Il numero di dispersi è ora di almeno 45 persone. Le squadre di soccorso continuano le ricerche tra le case distrutte in cerca di dispersi e il bilancio è destinato ad aggravarsi.

Gli effetti della tempesta tropicale Henri (Ansa)

Biden: faremo il possibile

Nel discorso alla nazione sull'Afghanistan, il presidente Usa ha parlato anche dell'emergenza inondazioni e tempeste, assicurando che sarà fatto tutto il possibile per fronteggiare Henri: "Stiamo monitorando da vicino la situazione e faremo ogni sforzo per rispondere'' alle emergenze, spiega. Anche se Henri non è più classificato come uragano ma come tempesta tropicale "prendiamo la situazione molto seriamente, anche perché sta colpendo un'area del Paese che ha già subito molte piogge e eventuali alluvioni potrebbero coinvolgere migliaia di persone". Biden ha spiegato che dopo aver parlato con gli amministratori e i governatori degli stati interessati, ha approvato "lo stato di emergenza per il Rhode Island, il Connecticut e New York".

Stato di emergenza

Tutta la costa del nordest Usa è in stato di allerta con oltre 35 milioni di persone interessate dal rischio inondazioni, soprattutto nell'area di Boston, New York, Filadelfia e in New Jersey. Il rischio piogge è al livello 3 su 4 e sono attese in molte aree alluvioni con il livello dell'acqua che dovrebbe raggiungere fino a 12-15 centimetri di altezza. Al largo di Long Island si sono registrate onde alte fino a 6 metri, con venti oltre i 100 chilometri orari. Oltre mille finora i voli cancellati, con gli scali internazionali di Newark e Boston Logan finora i più colpiti.