Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
30 mag 2022
30 mag 2022

Taiwan: incursione di 30 aerei da combattimento cinesi

Potrebbe essere una risposta alla visita della senatrice Usa Tammy Duckworth per "discutere i nostri sforzi bilaterali per promuovere la sicurezza e la prosperità nell'Indo-Pacifico"

30 mag 2022
featured image
I jet di Taiwan (Ansa)
featured image
I jet di Taiwan (Ansa)

Pechino, 30 maggio 2022 - Nuova incursione cinese nello spazio aereo di Taiwan. Sono 30 gli aerei militari cinesi, tra cui 22 jet da combattimento, che hanno fatto un'incursione nell'area di difesa di identificazione (Adiz), provocando la reazione dell'aeronautica. Si tratta di un'area vicino alle isole Pratas, a sud-ovest di Taiwan e politicamente parte dell'isola, e non lontane in linea d'aria da Hong Kong.

La bandiera di Taiwan sulla tuta di Top Gun: decolla la tensione tra Usa e Cina

Dopo le tensioni sulle parole del presidente Usa Joe Biden sulla difesa di Taipei in caso di attacco cinese, la prova di forza di oggi è la più grande dai 39 aerei del 23 gennaio scorso: potrebbe essere una risposta alla visita della senatrice Usa Tammy Duckworth per "discutere i nostri sforzi bilaterali per promuovere la sicurezza e la prosperità nell'Indo-Pacifico", come ha scritto su Twitter la presidente dell'isola Tsai Ing-wen.

Settimana scorsa la Cina aveva annunciato esercitazioni militari nei pressi di Taiwan, in segno di forte irritazione proprio per le parole pronunciate dal presidente Usa.

La Cina ha aumentato la pressione militare, economica e diplomatica verso l'isola e punta alla "riunificazione" con la Repubblica Popolare Cinese. La pretesa è respinta dalla leadership dell'isola e dalla sua presidente, Tsai Ing-wen, che considera Taiwan de facto indipendente, adirando Pechino.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?