Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Taiwan, Biden apre nuovo fronte con la Cina. Panico alla Casa Bianca: si è sbagliato

Il presidente Usa: "Pronto a un intervento militare in caso di aggressione cinese". Pechino s’infuria, il segretario di Stato, Blinken, deve correre ai ripari.

23 mag 2022
cesare decarlo
Esteri
Joe Biden, 79 anni, è il 46° presidente degli Stati Uniti. Siede alla Casa Bianca dal 20 gennaio del 2021
Joe Biden, 79 anni, è il 46° presidente degli Stati Uniti. Siede alla Casa Bianca dal 20 gennaio del 2021
Joe Biden, 79 anni, è il 46° presidente degli Stati Uniti. Siede alla Casa Bianca dal 20 gennaio del 2021
Joe Biden, 79 anni, è il 46° presidente degli Stati Uniti. Siede alla Casa Bianca dal 20 gennaio del 2021

Washington - Non basta il fronte occidentale, quello ucraino. Ora si apre anche quello orientale. Sul Pacifico dove si fronteggiano Cina comunista e Taiwan. Prevedibile, temuto. Anche inevitabile? A formalizzare la nuova crisi è Joe Biden, presidente degli Stati Uniti. Ieri a Tokyo, dove si trovava in visita, ha risposto categorico alla domanda di un giornalista. La domanda era: Mister President, lei non vuole un coinvolgimento diretto degli Usa nella guerra in Ucraina, sarebbe pronto a un coinvolgimento militare in difesa di Taiwan? La risposta è stata un secco "yes". Il suo segretario di Stato Antony Blinken si è agitato sulla sedia con gli occhi sul cellulare. Imbarazzo nello staff della Casa Bianca. Immediata una precisazione che sa di rettifica, come quelle in passato su Ucraina e Putin: la nostra politica non cambia, una Cina - Due Sistemi, quello comunista sul continente, quello liberale nell’isola che non vuole farsi sopraffare. Cina-Taiwan: i perché della crisi e cosa hanno da perdere gli Usa Taiwan Cina cosa succede: "Usa non possono fermare unificazione nazionale" Più tardi lo stesso Biden ha ammorbidito i toni: sì, una sola Cina, ma "questo non vuol dire che può prendersi Taiwan con la forza". "Pechino scherza col fuoco ogni volta che fa volare i suoi aerei nello spazio taiwanese". "Abbiamo preso un impegno e lo manterremo". Si riferiva al Taiwan Relations Act : intervento americano immediato in caso di attacco comunista ai ‘’fratelli separati’’. Conclusione: "Penso che questo non accadrà. Siamo contro qualsiasi cambio di situazione con la forza... un’altra azione simile a quanto accaduto in Ucraina avrebbe un peso ancora maggiore". Rabbiosa ovviamente la reazione da Pechino: non sottovalutate la nostra fermezza, nessun compromesso e nessuna concessione. Taiwan è territorio cinese. A Washington i commentatori parlano di gaffe. Biden sembra avere ancora disatteso la regola d’oro della diplomazia: "Mai dire una verità che non vada detta" (così il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?