Svezia, esplosione in un palazzo a Goteborg
Svezia, esplosione in un palazzo a Goteborg

Goteborg, 28 settembre 2021 - Venticinque persone, di cui quattro gravi, sono rimaste ferite in una potente esplosione e in un incendio avvenuto in un palazzo di una zona residenziale nel centro della città di Göteborg, in Svezia.  Ancora non è chiaro che cosa abbia provocato l'esplosione, avvenuta attorno alle 5 del mattino. La polizia ha aperto un’indagine. Dalle prime indiscrezioni, sarebbe esclusa una causa naturale, come una fuga di gas. "Crediamo  sia esploso qualcosa che non è dovuto a cause naturali", ha detto il portavoce della polizia Thomas Fuxborg in una conferenza stampa. Un portavoce dei soccorritori ha detto che diverse centinaia di persone sono state evacuate nella zona  dell’esplosione. In sedici sarebbero stati portati  all'ospedale. Le autorità si sono raccomandate di tenere le finestre chiuse perché tutta la zona è stata invasa dal fumo. "Sono uscita sul balcone e sono rimasta choccata.  C’era fumo ovunque", la testimonianza di Anja Almen, una degli inquilini del palazzo. Lei e  altri abitanti hanno trovato rifugio in una chiesa vicina. Tutte le testimonianze sono drammatiche e parlano di persone appese ai balconi, qualcuno si è fatto coraggio e si è lanciato per mettersi in salvo, c'è chi si è calato usando le lenzuola, qualcun altro ha aspettato di essere messo in salvo dall'intervento dei vigili del fuoco. Il primo ministro svedese Stefan Löfven in un post su Facebook ha ringraziato polizia, servizi di emergenza e assistenza sanitaria e ha elogiato gli sforzi della società civile, "le chiese vicine sono utilizzate, ad esempio, come punti di raccolta. Gotteborg dovrebbe sentire di avere l’appoggio di tutto il paese". "Tutti noi vogliamo saperne di più, vogliamo capire cosa è successo, cosa ha causato l’esplosione", ha aggiunto il ministro dell’Interno Mikael Damberg. Secondo il quotidiano svedese 'Aftonbladet'  uno dei residenti del palazzo era coinvolto in un programma di protezione dei testimoni. Ma gli investigatori  non hanno voluto commentare l’affermazione.
 

La criminalità nel paese

Le indagini della polizia stanno cercando di far luce su quello che, con il passare delle ore, assume sempre più i contorni di un evento non accidentale. E se la dinamica dell'evento non è ancora chiara, le statistiche documentano invece da anni un tasso di violenza armata in crescita in tutto il Paese. In particolare Goteborg, la seconda città della Svezia, deve fare i conti con una pericolosa guerra tra bande. Non solo. Dal 2018 in Svezia sono aumentate in modo vertiginoso le esplosioni, quell'anno ne sono state registrate 162, per lo più dovute a esplosivi improvvisati e bombe a mano. Prima del 2017 questa categoria di reati era praticamente sconosciuta.