Sulla candidatura di Biden ora spunta Kamala Harris: "Pronta a fare da leader"

Kamala Harris si dichiara pronta a sostituire Joe Biden in caso di problemi, sottolineando la sua capacità di leadership. Nel frattempo, il segretario alla Difesa Lloyd Austin è nuovamente ricoverato in ospedale per problemi alla vescica.

Sulla candidatura di Biden ora spunta Kamala Harris: "Pronta a fare da leader"
Sulla candidatura di Biden ora spunta Kamala Harris: "Pronta a fare da leader"

Kamala Harris, numero due della Casa Bianca, si dice preparata e adeguata per sostituire il presidente Joe Biden in caso di problemi da qui alla presidenziali di novembre: "Sono pronta ad essere leader, non ho dubbi". Le sue dichiarazioni arrivano dopo le ultime amnesie su mancati ricordi e nomi sbagliati da parte del capo dei democratici: Biden ha 81 anni, la Harris 59 (insieme nella foto) e questo è uno dei punti a suo favore. E poi, a detta della vicepresidente, "chiunque mi veda all’opera va via con la piena consapevolezza della mia capacità di leadership". Ecco così il messaggio indiretto attraverso le colonne del Wall Street Journal.

Intanto il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin è nuovamente ricoverato in ospedale per problemi alla vescica. Si trova in terapia intensiva. A dirlo il portavoce del Pentagono, Pat Ryder, secondo il quale è stato portato al Walter Reed National Military Medical Center per per sintomi che indicavano un problema alla vescica. A dicembre al 70enne, capo del Pentagono, è stato diagnosticato un cancro alla prostata.