Pornhub rischia di perdere i suoi sponsor
Pornhub rischia di perdere i suoi sponsor

New York, 21 gennaio 2020 - Sembrerebbe una barzelletta, invece è tutto vero: un uomo sordo fa causa a PornHub sostenendo di non riuscire ad apprezzare del tutto i video della piattaforma perché sono privi di sottotitoli. La notizia è riportata dal sito web di gossip Tmz, che alla fine dell'articolo commenta caustico: "E' un po' come comprare Playboy per gli articoli...".

Ma dal suo punto di vista, Yaroslav Suris - il non udente che ha intentato la causa - ha ragione a sentirsi discriminato: sotto la lista di una serie di video di cui non aveva capito pienamente il significato perché non poteva ascoltare i dialoghi degli attori, l'uomo sottolinea che la mancanza di sottotitoli viola i suoi diritti ai sensi dell'Americans with Disabilities Act. Dal canto suo, il vicepresidente di Pornhub Corey Price, sempre interpellato da Tmz, la mette così: "Anche se generalmente non commentiamo le cause legali in corso, vorremmo cogliere l'occasione per sottolineare che abbiamo una categoria di sottotitoli ".  Suris evidentemente non ha trovato le spiegazioni scritte che cercava, e nella causa allega alcuni tutoli di pornofilmati di cui non ha capito la trama.